Jorge Lorenzo, il paragone con Ronaldo e la lite con Dovizioso: Jorge non cambia idea

Dovizioso e Lorenzo Lapresse

Jorge Lorenzo tra polemiche, calcio ed infortunio: le parole del maiorchino della Ducati dall’EICMA 2018

Sono passati due giorni ormai dal weekend di gara del Gp della Malesia, penultimo appuntamento della stagione 2018 e ultimo round del trittico asiatico. Una settimana di stop per i campioni delle due ruote prima dell’ultima appassionante gara di Valencia, che si prospetta una grande festa, con i titoli mondiali di tutte e tre le categorie già assegnati.

jorge lorenzoIn attesa dell’ultima sfida dell’anno, i piloti Ducati sono all’EICMA 2018 insieme al loro team e, non hanno perso occasione di parlare della loro situazione. Desolato per non aver potuto gareggiare in Malesia,a causa delle condizioni del polso non ancora al 100%, Jorge Lorenzo ha così raccontato le sue sensazioni ai microfoni Sky: “abbiamo avuto una sfortuna tremenda, se l’infortunio fosse successo nel periodo della pausa estiva magari non avrei perso manco una gara, l’ho fatto giusto nella parte extra europea con diverse gare vicine in poco più di un mese, siamo stati sfortunati per questo e anche per non aver scoperto quella frattura nel legamento, abbiamo posposto questa operazione e l’abbiamo dovuta fare adesso e ho perso ancora più gare. Qualche volta una lesione che sembra molto grande ti permette di guidare la moto con facilità e una piccola come questa non ce la fai“.

jorge lorenzo

AFP/LaPresse

A Valencia non ci sarò al 100% ma sarò meglio che in Malesia, e farò il massimo per fare la migliore gara possibile, è difficile, una lesione complicata che sta andando abbastanza lenta“, ha continuato il maiorchino della Ducati prima di passare al calcio e alla sfida di Champions League di stasera tra Inter e Barcellona: “sicuramente andrò a vedere, spero vincere, il Barcellona contro l’Inter. Secondo me Messi è meglio metterlo. Messi in questo momento è insieme a Ronaldo il migliore, io dal 2015 non sono il migliore, voglio aspirare ad essere di nuovo migliore, finirò ottavo nono quest’anno, devo vincere ancora una volta il titolo per definirmi un Ronaldo o un Messi. Come carattere sono più simile a Ronaldo, per il tema del sacrificio, della voglia di migliorarsi. Messi è puro talento, lavora tanto anche lui ci mancherebbe, ma Ronaldo è più simile a me come carattere, ma tifo Barcellona, non Juventus“.

jorge lorenzo

AFP/LaPresse

Infine non poteva mancare una nuova parentesi sul recente scontro con Dovizioso: “non abbiamo parlato ancora e non so se avremo l’occasione di parlare insieme o con qualcuno della Ducati. Mi ha sorpreso la sua dichiarazione, non penso sia stata giusta. Ho risposto su Twitter, penso che da Brno la situazione era molto calma perchè abbiamo parlato con Ducati e Ducati ci ha detto di non parlare male l’uno dell’altro e dopo qualche mese Dovi ha detto queste cose ed io ho risposto su Twitter. Non voglio alimentare più la polemica perchè questo non fa bene a nessuno ma sapete quello che penso dopo la sua dichiarazione. Si quello che ho scritto è quello che penso, altrimenti non l’avrei scritto.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery