MotoGp, Iannone contento a metà: “c’è da migliorare il bilanciamento, ma l’Aprilia ha un bel potenziale”

iannone Costanza Benvenuti/LaPresse

Il neo pilota dell’Aprilia ha commentato l’esito del secondo giorno di test a Valencia, esprimendo le proprie sensazioni

Due cadute e un sedicesimo posto per Andrea Iannone nella seconda giornata dei test di Valencia, chiusi comunque con il sorriso. Il nuovo pilota dell‘Aprilia ha avuto modo di prendere ulteriore confidenza con la moto, commettendo però due errori che lo hanno costretto a terminare anzitempo la sessione. “Non stavo cercando il limite, stavo semplicemente provando alcune cose. Era interessante capire, spingendo un po’, dove saremmo potuti arrivare. Le sensazioni non sono negative, abbiamo però dei piccoli problemi da risolvere” le parole di Iannone a Sky Sport MotoGp.

“Devo adattare la moto al mio stile di guida, intervenendo sul set-up e sul bilanciamento: questo lo faremo nei prossimi test. Sento che siamo molto carichi davanti, stressiamo l’anteriore e dovremmo lavorare su questo aspetto. L’elettronica va migliorata, sono comunque molto tranquillo e le idee sono chiare. Sicuramente si potrà lavorare in tranquillità. La caduta? Una scivolata normale, avevamo appena cambiato le gomme e ci sta finire in terra in quelle circostanze. Ovviamente non conoscendo bene la moto può succedere, ma in ogni caso abbiamo capito cose interessante e abbiamo un bel potenziale“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery