MotoGp – Dovizioso, l’amarezza per la caduta in Q2 a Sepang e la questione Lorenzo-Ducati: “situazioni strane, ma non voglio entrarci”

dovizioso AFP/LaPresse

Andrea Dovizioso e l’amaro sabato di qualifiche a Sepang: il forlivese della Ducati commenta il suo quinto posto in griglia di partenza al Gp della Malesia

80ª pole position per Marc Marquez: lo spagnolo della Honda ha chiuso davanti a tutti le qualifiche del Gp della Malesia, certo dunque di partire domani dalla prima casella in griglia sul circuito di Sepang. Un sabato complicato in pista sul circuito SIC a causa della pioggia che ha costretto i commissari di gara a rimandare di oltre un’ora le qualifiche, al termine delle quali le Yamaha di Zarco e Rossi hanno ottenuto un’importante prima fila alle spalle del campione del mondo.

dovizioso

AFP/LaPresse

Sabato amaro per Andrea Dovizioso, caduto sul finale della Q2 proprio mentre stava per migliorare il suo tempo e balzare sicuramente in un’ottima prima fila. Il ducatista deve accontentarsi però della quinta posizione in griglia di partenza: “fortunatamente alla fine sono riuscito a rimanere in seconda fila col tempo che avevo fatto prima, abbiamo usato le gomme dure ed erano molto dure anche se c’era poca acqua quando abbiamo fatto la qualifica, soprattutto quella davanti, non ero sciolto, sono andato un po’ troppo veloce, niente di che ma sufficiente per cadere davanti. Se dovessimo fare la gara sull’acqua abbiamo dei feedback importanti per partire più pronti sono contento secondo me possiamo giocarcela“, ha dichiarato il forlivese ai microfoni Sky.

dovizioso

AFP/LaPresse

E’ sempre difficile, Marquez l’ho visto competitivo, Maverick veloce, sto parlando dell’asciutto, Vale in qualifica è riuscito a fare un giro esagerato sull’acqua che negli ultimi anni lo metteva in difficoltà. Con l’ideal time dei primi due intermedi sarei stato secondo e potevo migliorare ancora, non sarei riuscito a battere il tempo di Marc, ma sono dispiaciuto perchè quando sai che puoi portare a casa un buon risultato e poi non ce la fai è un peccato“, ha continuato Dovizioso.

dovizioso

AFP/LaPresse

Impossibile poi non commentare la decisione di anticipare la gara di domani di due ore, per sperare di poter disputare il Gp della Malesia sull’asciutto: “la gara sull’asciutto sarà tosta, ma siamo competitivi, mi piacerebbe correre sull’asciutto, Marc e Maverick sono veloci come noi e Valentino è veloce anche lui, possiamo essere un gruppetto di tre quattro cinque dove sarà tosta perchè la temperatura mette in crisi tutti, quindi sarà tosta, ce la possiamo giocare secondo me. E’ prevista pioggia anche di mattina, in Malesia non puoi pensare al tempo, mi aspetto di essere competitivo“.

Infine sulla situazione Lorenzo-Ducati e le voci delle ultime ore ha concluso: “non so i dettagli, ho sentito un po’ di cose, quindi non voglio entrare in questa cosa qua, situazioni un po’ strane che capitano spesso in Ducati o con certi piloti quindi non conoscendo i dettagli non voglio entrare. Non è un mio problema“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery