MotoGp, Brivio risponde piccato a Iannone: “il suo risentimento verso la Suzuki? E’ solo frustrazione”

Il team manager della Suzuki si è soffermato sulle parole di Iannone, rispondendo piccato alle sue accuse

Non tira una bella aria in casa Suzuki, soprattutto dopo le ultime dichiarazioni di Andrea Iannone, che non le ha mandate a dire ai vertici del team.

iannone

AFP/LaPresse

Parole durissime, figlie secondo Davide Brivio dell’imminente separazione che avverrà alla fine dell’anno: “quando abbiamo deciso di separarci, abbiamo parlato con Andrea e gli abbiamo spiegato le nostre ragioni” le parole del team manager della Suzuki ai microfoni di Motorsport.com. “E’ una strategia di business, quando si tratta di assumere un pilota, la Suzuki cerca i risultati, ma guarda anche ad altri parametri importanti, come ad esempio i requisiti d’immagine. E glielo abbiamo spiegato. Era deluso perché non ha potuto rinnovare con noi e le sue parole sono solo una questione di frustrazione. Sono parole dette dalla desolazione. Detto questo, ognuno sceglie il modo in cui vuole esprimere i propri sentimenti“.

Valuta questo articolo

3.0/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery