Lazio, Simone Inzaghi lancia l’allarme infermeria: “assenze importanti”

inzaghi LaPresse/Fabrizio Corradetti

Simone Inzaghi e la sua Lazio dovranno fare a meno di diverse pedine importanti in vista delle prossime gare tra campionato e coppe

Marsiglia in crisi? Assolutamente no, sappiamo che è una grande squadra e che dovremo ripetere la gara del Velodrome. È un primo match point per chiudere il discorso qualificazione. Loro arrivano da tre sconfitte di fila ma ho visto l’ultimo match e pur perdendo 3-0 nel primo tempo meritavano di essere in vantaggio“. L’allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, non si fida del momento delicato del Marsiglia, reduce da tre ko di fila e che domani arriva all’Olimpico con l’obbligo di vincere per riaprire il discorso qualificazione per superare la fase a gironi di Europa League. “Personalmente preferisco affrontare una squadra che viene da una vittoria -aggiunge il tecnico piacentino in conferenza stampa-. Il Marsiglia è una squadra ferita, vorrà fare risultato a tutti i costi, giocheranno all’attacco e rispetto all’andata hanno recuperato Thauvin, un giocatore di qualità. Sarà ancora più difficile del match al Velodrome“. A guidare i transalpini, Rudi Garcia, ex allenatore della Roma: “Ne avevo già parlato in conferenza all’andata -ricorda Inzaghi-. Con Garcia c’è stima, è un ottimo allenatore, un collega che ho incontrato per la prima volta all’andata. Questa è Lazio-Marsiglia, sappiamo che affrontiamo una grande squadra, del resto non mi interessa“.

Fabrizio Corradetti/LaPresse

L’allenatore biancoceleste fa poi il punto sulla situazione dell’infermeria. “Badelj, Leiva e Lulic non ci saranno, però ci sono buone possibilità di vederli tutti e tre domenica con il Sassuolo. Gli altri dovrebbero essere tutti disponibili. Berisha ha le sue possibilità come tutti gli altri, manca l’allenamento di oggi e il risveglio di domani mattina. Sceglierò con molta tranquillità la squadra, Berisha può essere un’opzione importante”. Per Inzaghi diversi dubbi di formazione in particolare al centro e sulla fascia sinistra: “In regia non ci saranno Leiva e Badelj e ho tre possibilità con Cataldi, Murgia e Parolo. Sceglierò la soluzione migliore domani mattina. A sinistra non avendo Lulic e Lukaku, abbiamo Durmisi e Caceres, che ha fatto bene in quella posizione nel secondo tempo a Marsiglia. Durmisi è recuperato, si è allenato bene”. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery