Sarri si racconta: l’addio a De Laurentiis, la Juve ed il retroscena su Klopp

AFP/LaPresse

Maurizio Sarri ha spaziato dalla sua esperienza sinora ottima al Chelsea, sino all’addio non senza polemiche con il Napoli di De Laurentiis

Maurizio Sarri sta sorprendendo tutti al Chelsea, il suo impatto sul club è stato sin da subito ottimo e la squadra risponde ai suoi comandi come se avesse un joystick. Il tecnico dei Blues ha parlato oggi alla Gazzetta dello sport, di questo e di tanto altro, con un ovvio accenno anche all’addio col Napoli. In primis Sarri ha parlato del suo inizio al Chelsea: “I risultati e anche la qualità del nostro calcio segnano l’indice positivo. Diciotto partite senza sconfitte, in una realtà competitiva come questa, dimostrano che abbiamo intrapreso la strada giusta. Sono ancora più contento perché si gioca tantissimo e la possibilità di incidere in profondità è più complessa. Il ritmo è serratissimo. È ovvio che in queste situazioni le partite sottraggono lavoro sul campo. Non posso però dire che non lo sapessi, ero consapevole di questo carico di impegni e sto cercando una mediazione tra allenamenti e gare”.

klopp

LaPresse/PA

Curioso il retroscena del colloquio con Klopp durante la gara contro il Liverpool: “Ad un certo punto mi voltai verso di lui e vidi che sorrideva. Mi avvicinai e gli chiesi perché. Mi disse “mi sto divertendo un mondo, tu?”. “Anche io”, gli risposi. Ecco, quando vivi queste situazioni, ti accorgi che sei arrivato al top”. Sarri ha parlato anche dell’addio sofferto col Napoli: “Non ho nulla da dire. Posso solo ringraziarlo. Mi ha dato la più grande soddisfazione personale della mia vita affidandomi il Napoli, la squadra del mio cuore e delle origini. È stata una magnifica avventura che non può essere cancellata da un congedo un po’ così”. Infine il tecnico vede spiragli per le concorrenti della Juventus, concentrata sull’Europa: “Questa Juventus ha una priorità: la Champions. Alla fine, potrebbe rivelarsi un piccolo vantaggio per la concorrenza”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery