Cuore e sofferenza, è uno spettacolo azzurro: l’Italia stende la Lituania e ipoteca un pass per i Mondiali 2019

Richard Morgano/LaPresse

L’Italia soffre e batte la Lituania nonostante l’assenza dei big di NBA ed Eurolega: gli azzurri consolidano il proprio secondo posto e puntano a staccare il pass per i Mondiali 2019 già contro la Polonia

PalaLeonessa di Brescia gremito e rumoroso per la 9ª giornata del Girone J delle Qualificazioni ai Mondiali di Basket 2019. Si scontrano le prime due del girone, Lituania con un passo e mezzo già in Cina e Italia alla ricerca di un’importante vittoria che permetterebbe agli azzurri di mantenere un vantaggio considerevole sulle inseguitrici Croazia, Ungheria e Polonia. Vittoria che arriva, con tanto cuore e sofferenza.

Richard Morgano/LaPresse

Provare ad essere squadra senza esserlo sulla carta‘, era questo il mantra di una formazione priva delle proprie stelle NBA (Gallinari e Belinelli) o europee (Datome, Melli e Hackett su tutti, ma anche i milanesi, impegnati in contemporanea in Eurolega). È un’Italia che scende comunque in campo grintosa e chiude il primo tempo 42-35, ma se c’è una caratteristica che va riconosciuta ai lituani, è quella di non mollare mai. Nel terzo quarto la formazione guidata dagli ex ‘italiani’ Maciulis e Kalnietis ribalta la situazione e costringe l’Italia a giocare un 4° periodo di gioco sul filo di lana.

Richard Morgano/LaPresse

Decisivo l’impatto di Alessandro Gentile, richiamato in Nazionale, che permette all’Italia di guadagnare in personalità e sfrontatezza offensiva. Il PalaLeonessa alza i decibel e sostiene gli azzurri, dando la propria carica proprio ai ragazzi di casa: prima la tripla di Bryan Sacchetti, figlio di coach Meo; poi i liberi di Vitali e Aradori che gioca a Bologna, ma riceve lo stesso affetto dal pubblico di Brescia. La Lituania insegue e resta attaccata alla partita, ma gli azzurri amministrano bene il vantaggio e non perdono la calma su una tripla incredibile di Kalnietis (15 punti segnati per lui). Awudu Abass (top scorer per l’Italia con 13 punti) mette i liberi decisivi per la vittoria e ruba l’ultima palla della partita che congela il risultato sul 70-65. Appuntamento adesso a domenica contro la Polonia: con una vittoria nelle prossime 3 gare l’Italia vola ai Mondiali.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery