Italia, la sincerità di Bonucci: “la mancata qualificazione al Mondiale è stata catastrofica, ho visto solo 2 partite”

Bonucci Jennifer Lorenzini/LaPresse

Il difensore della Nazionale è tornato a parlare della mancata qualificazione dell’Italia ai Mondiali di Russia, sottolineando come si sia trattato di un evento catastrofico

L’esclusione dell’Italia dai Mondiali in Russia è stata “una catastrofe”, ma ora l’Italia è ripartita con Roberto Mancini. Lo dice il difensore azzurro Leonardo Bonucci in un’intervista con l’emittente ‘Eleven Sports’ trasmessa nel giorno della sfida dell’Italia contro il Portogallo a San Siro. “L’ho vissuta male“, dice il giocatore della Juventus riferendosi alla mancata qualificazione della Nazionale all’ultima rassegna iridata.

leonardo bonucci

Marco Alpozzi/LaPresse

Non andare a un Mondiale per la nazionale italiana è veramente catastrofico, io l’ho vissuta così, tant’è che quest’estate ho visto a malapena due partite. Ho giocato due Mondiali e so cosa ti trasmette, sarebbe stato bello viverlo con tanti giovani pronti a portare entusiasmo. Ma adesso è inutile rimarcare il passato, l’importante è ripartire come abbiamo fatto sul campo con Mancini. E’ una cosa che deve avvenire anche fuori dal campo e speriamo che adesso il presidente Gravina faccia un grande passo avanti da questo punto di vista“. Dopo la partita di stasera contro i lusitani, l’Italia affronterà martedì gli Stati Uniti a Genk, in Belgio: “sicuramente ci sarà una bella atmosfera, è sempre speciale andare all’estero e trovare tanti connazionali che non vedono l’ora di vederci. Spero di poter aiutare la nazionale alla vittoria per dedicarla ai nostro connazionali che vivono fuori e non aspettano altro che questi momenti per rivivere la magia della maglia azzurra“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery