F1 – Contrasti tra Ferrari e Liberty Media, l’ad Camilleri esce allo scoperto: “vi dico cosa ci divide”

Louis Camilleri Photo4/LaPresse

L’amministratore delegato della Ferrari ha parlato dei rapporti con Liberty Media, svelando i motivi di dissidio

Se il Mondiale piloti è ormai andato, la Ferrari non ha nessuna intenzione di arrendersi per quello Costruttori. La scuderia di Maranello è staccata 55 punti dalla Mercedes, quando mancano due gare alla fine della stagione. Louis Camilleri si fida dei suoi uomini, sottolineando in una conference call con gli analisti finanziari dopo la presentazione della trimestrale la sua fiducia riguardo il finale di stagione: “la competizione nel campionato Costruttori è ancora aperta, mancano ancora due gare alla fine e faremo tutto quello che possiamo per vincere il titolo”.

L’amministratore delegato della Ferrari poi analizza i rapporti con Liberty Media: “dal punto di vista tecnico c’è una buona possibilità di trovare un accordo, mentre dal punto di vista politico ci sono diverse cose che ci dividono. La limitazione dei costi la stiamo inseguendo tutti, ma il diavolo sta nei dettagli. Come team posso dire che stiamo crescendo, la stagione 2018 è stata la nostra migliore dal 2008, stiamo facendo progressi“.

Valuta questo articolo

1.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery