F1 – Hamilton, la frecciata alla Ferrari e le polemiche in Brasile: “Sirotkin irrispettoso! Le Rosse più veloci di noi, ma…”

hamilton photo4/Lapresse

Le sensazioni di Lewis Hamilton dopo la pole position al Gp del Brasile: le parole del britannico della Mercedes nella conferenza stampa post qualifiche ad Interlagos

Lewis Hamilton ha conquistato oggi la sua decima pole position stagionale, ad Interlagos, lasciandosi alle spalle Sebastian Vettel e Valtteri Bottas. Il britannico della Mercedes partirà dalla prima posizione in griglia di partenza al Gp del Brasile nonostante qualche episodio dubbio per il quale avrebbe potuto meritare una penalizzazione, ma che non è stato manco preso in considerazione dai commissari per aprire un’investigazione.

photo4/Lapresse

La pista era molto buona, c’era tantissima aderenza, come sempre qui, è un circuito fantastico da questo punto di vista, non fanno più circuiti come questi, molto impegnativo, corto ma tecnico, anche se c’era la pioggia che andava e veniva erano solo dei piccoli spruzzi, quindi era difficile interpretare. Sulla visiera sembra più di quella che è, è stato complicato per tutti, abbiamo fatto un bel lavoro, e quando la pioggia è diminuita abbiamo potuto spingere fino alla fine“, ha dichiarato Hamilton in conferenza stampa in Brasile.

Photo4/LaPresse

“Con le gomme nuove, le soft e le supersoft, gli aggiornamenti che abbiamo portato alla macchina è un circuito più breve quindi la differenza non è così evidente rispetto ad altri circuiti, qui prendere un secondo è tanto e la sensazione è grandiosa, soprattutto in curva 6 e 7 dove c’è una piega leggera a sinistra e si va a tutta. L’aderenza dà delle sensazioni incredibili“, ha continuato il britannico.

hamilton vettel

Photo4/LaPresse

Penso che le Ferrari siano più veloci di noi, ma ieri hanno anche avuto più blistering con le supersoft. Hanno scelto di partire con le soft, ad un certo punto anche noi ci avevamo pensato, ma le cose non sono andate come previsto. Se sarà l’opzione giusta lo scopriremo domani, mi auguro che la nostra ovviamente paghi“, ha aggiunto Hamilton.

lewis hamilton

Photo4/LaPresse

Infine non poteva mancare un commento sui due episodi con Raikkonen e Sirotkin: “eravamo tutti impegnati a preparare il giro veloce e ho lasciato spazio a Bottas che mi precedeva. Poi all’improvviso ho visto una macchina piombarmi addosso e ho pensato che stesse ultimando il suo giro veloce. Mi sono spostato a sinistra per lasciare libera la traiettoria migliore, ma anche lui è andato a sinistra. Poi, però, è stato subito evidente che non stava compiendo un giro cronometrato. Non so cosa gli sia saltato in testa. Tutti sappiamo che dobbiamo lasciare un po’ di spazio tra noi e la vetture che precede in vista del time attack. Quella di Sirotkin è stata una mossa irrispettosa. Entrambi abbiamo perso tempo e non siamo riusciti a compiere poi il giro, spero che impari da questo episodio”, ha affermato ai microfoni Sky.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery