F1, il calendario si prepara ad accogliere un nuovo Gran Premio: nel 2020 l’ingresso ufficiale

Carey Photo4/LaPresse

Liberty Media ha ufficializzato l’ingresso in calendario nel 2020 del Gp del Vietnam, che si disputerà sul circuito cittadino di Hanoi

Il Vietnam si prepara ad avere il proprio Gran Premio, si disputerà sul circuito cittadino di Hanoi ed entrerà ufficialmente in calendario nel 2020. Ad ufficializzarne l’ingresso è Liberty Media, tramite un comunicato stampa diramato nella giornata di oggi: “il Gran Premio del Vietnam rappresenta il fermo impegno della Formula 1 nella regione asiatica, dove le gare sono già ben consolidare a Singapore, in Cina ed in Giappone. Questo fa anche parte della strategia a lungo termine della Formula 1 per ampliare l’appeal dello sport e raggiungere nuovi segmenti di pubblico in tutto il mondo“.

Felice per questo accordo anche Chase Carey, numero uno della società che gestisce il circus: “da quando siamo stati coinvolti in questo sport nel 2017, abbiamo parlato dello sviluppo in nuove città per ampliare l’appeal della Formula 1 e il GP del Vietnam è la realizzazione di questa ambizione. Siamo entusiasti di essere qui ad Hanoi, una delle città più eccitanti del mondo in questo momento e con un futuro incredibile davanti a sé. Questa è la formula perfetta e non vedo l’ora che diventi uno dei veri momenti clou del calendario della F1“.

C’è da valutare adesso se il Gp del Vietnam sostituirà una gara già presente in calendario, visto che in programma ci sono già 21 gare con l’ipotesi Gp di Miami già sul tavolo. Il tracciato di Hanoi, che andrà ad ospitare il Gran Premio misura 5.565 metri, con un rettilineo da 1,5 chilometri che in base alle simulazioni dovrebbe permettere alle monoposto di superare la velocità di 335 km/h.

Valuta questo articolo

4.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery