Eurotour Golf: Poul Dunne in vetta nel Turkish open, 20° Andrea Pavan

Andrea Pavan Credits: Foto Scaccini

Rose, Olesen e Harrington al secondo posto. Renato Paratore in ritardo, ma ha margini di recupero

Andrea Pavan, 20° con 68 (-3) colpi, ha tenuto un buon passo nel primo giro del Turkish Airlines Open, sesta delle otto gare delle Rolex Series dell’European Tour in svolgimento sul percorso del Regnum Carya G&S Resort (par 71), ad Antalya in Turchia, dove Renato Paratore è 60° con 73 (+2).

L’irlandese Paul Dunne, 26enne di Dublino con un titolo nel circuito (British Masters, 2017), ha realizzato sette birdie senza bogey e ha preso il comando con 64 (-7) colpi, ma ha a ridosso quasi tutti i migliori. Lo seguono con 65 (-6) il connazionale Padraig Harrington, il danese Thorbjorn Olesen e l’inglese Justin Rose, appena tornato numero due mondiale, e sono in quinta posizione con 66 (-5) il tedesco Martin Kaymer, il thailandese Kiradech Aphibarnrat, gli inglese Lee Westwood e Sam Horsfield, i cinesi Haotong Li e Ashun Wu e il belga Thomas Detry. Ha lo stesso score di Pavan l’inglese Tommy Fleetwood, secondo nella money list e ben deciso a insidiare la leadership di Francesco Molinari, ma per poter centrare l’obiettivo ha bisogno di almeno una vittoria o di due ottimi piazzamenti in questa gara e nella prossima (Nedbank Gofl Challenge, 8-11 novembre, Sudafrica) dove sarà ancora assente il torinese.

Andrea Pavan, che appare in ottima condizione, ha messo insieme cinque birdie e due bogey, mentre Renato Paratore, piuttosto altalenante per tutta la stagione, ma sicuro di essere sul circuito anche nel 2019, ha segnato un birdie e tre bogey. Il montepremi è di 7.000.000 di dollari, quasi 6.150.000 euro, con prima moneta di circa un milione di euro.

Il torneo su Sky – Il Turkish Airlines Open va in onda in diretta su Sky. Seconda giornata: venerdì 2 novembre dalle ore 10 alle ore 15 (Sky Sport Golf)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery