Europei Curling – L’Italia parte a razzo in Estonia: tris di vittorie per gli azzurri

Italia Curling Richard Gray

In Estonia gli azzurri dello skip piegano Olanda, Svizzera e Norvegia e sono così al comando del girone a punteggio pieno insieme alla Svezia. In difficoltà invece la Nazionale femminile, ferma a tre sconfitte

Partenza a tutto gas per l’Italia maschile nelle prime due giornate degli Europei di curling di scena a Tallinn. Sul ghiaccio estone la Nazionale italiana dello skip Joel Retornaz si ritrova infatti al comando della classifica del girone insieme alla grande favorita della vigilia, la Svezia, in virtù delle tre vittorie ottenute nei tre incontri sin qui disputati nel torneo. Il team tricolore formato proprio da Retornaz (skip, Sporting Club Pinerolo) insieme a Fabio Ribotta (Sporting Club Pinerolo), Simone Gonin (Sporting Club Pinerolo) Amos Mosaner (Aeronautica Militare) e Sebastiano Arman (Aeronautica Militare) ha infatti prima superato ieri agevolmente l’Olanda per 10-6 nel match d’esordio, quindi in serata ha avuto la meglio all’extra end contro la Svizzera grazie ad un soffertissimo 7-6. Combattuta anche la sfida odierna alla Norvegia, sconfitta 7-5 grazie a una poderosa rimonta operata nel nono end dal 3-5 fino al 6-5, con il punto finale siglato nella decima ripresa a suggellare il successo. En plein dunque finora per gli azzurri che, con l’obiettivo fermo di guadagnarsi un posto tra le prime sette per staccare il pass valevole per i Mondiali, cominciano tuttavia, dopo un terzo di gare, a coltivare anche ambizioni di semifinali. Per farcela servirà classificarsi tra le prime quattro quando mancano ancora sei incontri alla fine della prima fase.

Delle due squadre azzurre presenti a Tallinn e guidate dagli allenatori Soren Gran e Violetta Caldart e sotto la supervisione del direttore tecnico azzurro Marco Mariani, quella femminile appare al momento più in difficoltà. Reduci dal bronzo dello scorso anno a San Gallo, le azzurre in Estonia devono ancora trovare il giusto equilibrio dopo l’addio di Diana Gaspari. Il team tricolore composto da Veronica Zappone (skip, 3S Luserna), Stefania Constantini (Curling Club Dolomiti), Federica Ghedina (Curling Club Dolomiti), Elena Dami (Torino 150 Curling Club) e Angela Romei (3S Luserna), sconfitto ieri al debutto 8-3 dalla Svizzera, è stato oggi piegato 11-4 in mattinata dalla Russia e 8-7 in serata all’extra end contro la Germania. Per le azzurre, che chiudono ora la classifica, serve una reazione per centrare uno dei primi sei posti valevoli per la qualificazone ai Mondiali in Danimarca del 2019. La strada, in ogni caso, è ancora lunga.

Questo il programma delle partite (ora itaiana; uomini in maiuscolo, donne in minuscolo):

Lunedì 19 novembre
ore 7: ITALIA-FINLANDIA – ore 11: Scozia-Italia – ore 15: SVEZIA-ITALIA – ore 19: Italia-Finlandia
Martedì 20 novembre
ore 8: ITALIA-GERMANIA – ore 13: Repubblica Ceca-Italia – ore 18: SCOZIA-ITALIA
Mercoledì 21 novembre
ore 8: Italia-Svezia – ore 13: ITALIA-POLONIA – ore 18: Danimarca-Italia
Giovedì 22 novembre
ore 8: ITALIA-RUSSIA – ore 13: Italia-Lettonia

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery