Paradosso Milan, cinquina al Dudelange che non fa sorridere: Calhanoglu salva i rossoneri da un clamoroso disastro

Spada/LaPresse

Un brutto Milan vince 5-2 contro il piccolo Dudelange, passato clamorosamente in vantaggio dopo l’iniziale gol di Cutrone. Calhanoglu, Borini e due autogol fissano il punteggio finale

Una serata che avrebbe potuto trasformarsi in una figuraccia, evitata grazie ad un doppio sussulto di Calhanoglu a metà secondo tempo. Il Milan batte il Dudelange, ma si becca i fischi di San Siro per la pessima prestazione messa in mostra per oltre un’ora.

Spada/LaPresse

Il 5-2 finale non cancella il disastro dei primi 60 minuti, ma permette a Gattuso di respirare e salire a dieci punti in classifica a +3 sull’Olympiacos, battuto dal Betis in Spagna. Una serata complicata quella dei rossoneri, bucati per ben due volte dal Dudelange che, in poco più di un tempo, segna le stesse reti subite dalle squadre italiane in 13 incontri contro le formazioni lussemburghesi. L’ingresso di Suso nella ripresa sottolinea il momento negativo del Milan, risollevato poi nella seconda parte di gara dall’estro dei propri giocatori offensivi, riusciti a far dimenticare ai tifosi le difficoltà dei primi 45 minuti. Incertezze che invece non può far passare in secondo piano Gattuso, la cui squadra continua ad incassare gol nonostante la poca consistenza degli avversari. Eppure il gol di Cutrone dopo venti minuti mette in discesa la partita per i rossoneri, che riescono però a complicarsela con l’uno-due firmato Stolz e Turpel.

Spada/LaPresse

A questo punto, l’allenatore rossonero vede i fantasmi e si affida a Suso, che subito regala la scossa ai compagni. L’autogol di Cruz aiuta il Milan a trovare il pareggio, il rasoterra di Calhanoglu da fuori area invece vale il 3-2 che permette a Gattuso di tirare un sospiro di sollievo. In rapida successione arrivano poi il secondo autogol di Schnell e l’acuto di Borini che, pochi secondi dopo l’ingresso in campo, si toglie lo sfizio di segnare il primo gol in questa edizione di Europa League. Finisce 5-2 per il Milan, una partita dai due volti che non può lasciare soddisfatto Gattuso: in Grecia contro l’Olympiacos servirà tutta un’altra squadra per ottenere il pass per il turno successivo.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery