Empoli, Iachini vuole risposte dalla sua squadra: “adesso dobbiamo migliorare anche in trasferta”

LaPresse/Anastasi Davide

Empoli, Giuseppe Iachini si appresta ad affrontare uno scontro diretto molto importante per la classifica: empolesi in trasferta in casa della Spal

Sono curioso di vedere cosa sapremo fare in trasferta dove entrano in gioco e si accentuano anche tanti altri aspetti. Giocheremo su un campo difficile, con un tifo caloroso che si farà sentire, contro un avversario organizzato, che sta facendo un buon calcio, che si conosce bene e che ha calciatori forti e esperti“. Non nasconde le difficoltà della trasferta di Ferrara contro la Spal il tecnico dell’Empoli, Giuseppe Iachini. “Dovremo fare una grande partita sotto il punto di vista della personalità e sono curioso di verificare anche questo aspetto. Accanto a ciò voglio organizzazione e la giusta mentalità per proseguire al meglio il nostro percorso di crescita -prosegue l’allenatore dei toscani in conferenza stampa-. Ad oggi siamo sulla buona strada, ma io non mi accontento perché il calcio è fatto di tante sfaccettature e, come ho detto anche ai ragazzi, guai a pensare di aver capito già tutto. Non dobbiamo essere superficiali o perdere l’attenzione o la cura del dettaglio, aspetti fondamentali all’interno di ogni gara“. Sul prossimo avversario il tecnico degli azzurri chiarisce. “La Spal ha tutte le componenti per essere una squadra giusta per questa categoria. Ha esperienza, giocatori di qualità e grande struttura fisica in ogni reparto, tutti fattori determinanti in un campionato come la Serie A. Scontro diretto? Quella di domani è una partita del nostro campionato, che ha la sua importanza come lo hanno tutte le altre“. (Int/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery