Djokovic, uno smash contro i pregiudizi: “omosessualità nel tennis? Atto di coraggio, lo rispetto”

djokovic AFP/LaPresse

Novak Djokovic ha parlato apertamente dell’omosessualità nel tennis, provando a spezzare un tabù ancora molto diffuso nel mondo dello sport

Ancora oggi, lo sport, come riflesso della società, rifiuta determinati aspetti della vita di tutti i giorni, considerati tabù. Molti di essi sono legati al sesso e all’orientamento sessuale degli sportivi. Seppur con qualche eccezione, come nel caso di Alison Van Uytvanck, sono in pochi i tennisti e le tenniste che hanno fatto coming out, dichiarando apertamente il proprio orientamento sessuale. A tal proposito è stato chiesto a Novak Djokovic cosa ne pensasse di questo delicato argomento e il serbo, come sempre, ha risposto schiettamente, provando ad incoraggiare un cambio di prospettiva nel tennis: “posso parlare solo per conto mio, non avrei nessun tipo di problema verso questa cosa, assolutamente. Voglio dire, è giusto che ognuno abbia il proprio orientamento sessuale. Lo rispetto molto. Non vedo le persone in modo diverso se provano queste emozioni; in realtà lo vedo come un atto davvero coraggioso. Viviamo in una società che non è ancora pronta ad accettare determinate cose”.

Valuta questo articolo

3.0/5 da 3 voti.
Please wait...


FotoGallery