Craig Tiley risponde alle accuse di Benneteau: “Federer favorito negli Slam? È business, ecco la verità”

AFP/LaPresse

Il direttore degli Australian Open, Craig Tiley, ha risposto alle accuse di Benneteau sui presunti favoritismi fatti verso Roger Federer negli Slam

Negli ultimi giorni, dopo essersi ritirato, Julien Benneteau ha deciso di togliersi qualche sassolino dalle scarpe. Il francese non ha risparmiato neppure un campione del calibro di Roger Federer, criticandone la gestione ‘privilegiata’ dei turni di gioco e dei campi in cui farlo giocare, tipica di ogni Slam. Dei veri e propri favoritismi, per i quali Benneteau ha tirato in ballo anche il direttore degli Australian Open, Craig Tiley, che è anche socio di Federer nell’organizzazione della Laver Cup. Un conflitto di interessi dunque. Tiley è intervenuto personalmente a chirire la situazione, spiegando il motivo per il quale Federer ‘sembra’ privilegiato: “quando organizzi un ordine di gioco nel tennis ci sono molto fattori che deve considerare il direttore del torneo. Giocatori e fan ovviamente sono al primo posto, ma anche all’interno di questi gruppi ci sono dei fattori da considerare: dalle preferenze dei giocatori ad eventuali infortuni o problemi di condizione fisica, fino alle esigenze dei principali programmi televisivi che trasmettono le partite. Inoltre, ci sono altre considerazioni che riguardano la logistica operativa. Bisogna infatti fare stime sulla probabilità e sul risultato delle partite, oltre alla situazione in caso di condizioni climatiche avverse. Per quanto riguarda Roger Federer, bisogna dire che è un giocatore unico in una generazione di giocatori eccellenti. Uno degli atleti che attira più persone, e quindi denaro, sugli spalti; uno dei più grandi sportivi del pianeta. I fan chiedono la loro presenza nei grandi stadi e le emittenti televisive vogliono che le loro partite vengano trasmesse in prima serata. Non penso esista un direttore di un torneo che non pensi a tutti questi fattori quando stabilisce l’ordine di gioco. Questo riguarda tutti i grandi campioni del tennis e dello sport in generale”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery