Come lavare la moto prima del rimessaggio: i consigli dell’esperto

Sergio Lopez

Gli esperti in soluzioni per il lavaggio e la cura degli autoveicoli consigliano una pulizia accurata di moto e scooter prima del rimessaggio nei mesi invernali. Consigli per lavare correttamente la moto prima del rimessaggio

 

ISTOBAL, gruppo spagnolo leader in soluzioni di lavaggio e cura degli autoveicoli, consiglia di lavare accuratamente moto e scooter prima di prima del rimessaggio invernale, al fine di evitare il deterioramento della vernice e la corrosione delle parti metalliche.

Una corretta pulizia, che elimina ogni tipo di sporcizia, come resti organici di moscerini, escrementi di uccelli, polvere e grasso, è fondamentale per mantenere le moto in perfette condizioni durante i mesi invernali in cui non vengono utilizzate.

Per una pulizia ancora più accurata, ISTOBAL raccomanda di recarsi a un apposito centro e di lavare le moto con acqua pressurizzata e sottolinea l’importanza di eseguire un lavaggio corretto in modo da non danneggiare nessun componente di questo tipo di veicoli.

Prima di iniziare le operazioni di pulizia, sigillare ermeticamente con elementi in plastica il tubo di scarico, le prese d’aria e i componenti elettrici, al fine di impedire che l’acqua entri nei fari e negli specchietti retrovisori, tra gli altri, in modo che non arrugginiscano. Inoltre, nel caso del tubo di scarico, è sufficiente non orientare la lancia direttamente sull’apertura, mentre per gli specchietti retrovisori si può scegliere semplicemente di ruotarli vero il basso.

Si consiglia di lavare la moto a motore freddo e di effettuare un prelavaggio con prodotti specifici per la pulizia del veicolo, così da rimuovere i resti di fango e moscerini, concentrandosi sui cerchioni.

Si consiglia poi di lavare la motocicletta con un programma di lavaggio con acqua calda ad alta pressione, a una distanza di almeno 30 cm dalla punta della lancia, andando dall’alto verso il basso.

ISTOBAL raccomanda di non lasciar asciugare i detergenti chimici sul veicolo perché potrebbero rimuovere la lucentezza delle parti metalliche; inoltre, evidenzia che i prodotti specifici per cerchioni non devono essere applicati sulla carrozzeria o su altre parti delicate della moto.

Per una finitura perfetta, si consiglia di applicare cera protettiva e di eseguire il risciacquo con acqua osmotizzata. L’asciugatura completa con un dispositivo manuale o carta è anch’essa una fase essenziale per una corretta manutenzione della motocicletta. È necessario rimuovere tutta l’umidità prima di coprire la moto in modo da evitare la formazione di condensa e la comparsa di ruggine.

Infine, prima del rimessaggio invernale della moto, conviene oliare i componenti che necessitano di lubrificazione, come le catene di trasmissione.

Altre raccomandazioni per il rimessaggio della moto

ISTOBAL consiglia di utilizzare la moto il più regolarmente possibile durante l’inverno per evitarne il deterioramento. Se ciò non fosse possibile, durante il periodo di rimessaggio per mantenerla in condizioni ottimali, ecco qualche altro consiglio: scollegare la batteria e riempire il serbatoio di benzina, aumentare la pressione degli pneumatici di 0,5 kg e proteggerla da polvere e umidità con un telo traspirante. Per le moto prive di cavalletto centrale, è bene alternare la posizione della moto per evitare che gli pneumatici si appiattiscano nella zona di contatto prolungato con il suolo.

ISTOBAL, leader nel settore della cura degli autoveicoli

ISTOBAL è un gruppo multinazionale con sede a Valencia, leader nella progettazione, produzione e commercializzazione di soluzioni per il lavaggio e la cura degli autoveicoli. Con oltre 65 anni di esperienza, ISTOBAL pone innovazione e alta tecnologia al servizio di prodotti e offre servizi che generano alta redditività nel settore del lavaggio nonché un elevato valore aggiunto per gli utenti.

Il Gruppo esporta i propri prodotti in oltre 75 Paesi, collaborando con una vasta rete di distributori in tutto il mondo. Ha dieci filiali e tre stabilimenti produttivi in Europa e in America. Attualmente, le vendite all’estero rappresentano il 75% della sua produzione.

 

Valuta questo articolo

4.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery