Il sorrisetto ad Insigne e l’assenza dalla Champions, Buffon sincero: “ho sofferto in silenzio! Lorenzo? Lui non sorrideva”

AFP/LaPresse

Gigi Buffon soddisfatto del pareggio di questa sera del PSG nella casa del Napoli: le parole del portiere italiano al termine della sfida di Champions League al San Paolo

Una sfida appassionante, divertente ed emozionante, questa sera al San Paolo: l’incontro tra Napoli e PSG, valido per la quarta giornata di Champions League è terminato in parità, per 1-1. Il Napoli, dopo un primo tempo tranquillo ma di qualità, ha reagito al rientro in campo dopo la pausa a caccia di ‘giustizia’ dopo la rete di Bernat segnata appena dopo lo scadere di un minuto di recupero assegnato senza una giusta motivazione secondo i partenopei.

Callejon è riuscito a rimediare un calcio di rigore, che ha permesso ad Insigne di pareggiare i conti e portare a casa un punto importante.

Cafaro/LaPresse

Grande protagonista della sfida di questa sera è stato di certo Gigi Buffon, tornato in campo in Champions dopo la squalifica. Il portiere del PSG ha così commentato il risultato della sfida al termine del match: “io penso che venire a napoli e vincere facilmente non ho mai visto nessuno, anche perchè come raccontavo ai miei compagni prima della gara a napoli ho vinto solo due volte in tutta la mia carriera, quindi vincere qui è molto complicato. Abbiamo fatto un grande primo tempo nel quale loro hanno cercato di addormentare la partita, una volta subito gol hanno cambiato gioco e ci hanno reagito, nonostante le difficoltà siamo rimasti compatti e abbiamo dimostrato di essere una squadra solida, aspetto importante per andare avanti in Champions. Ad inizio ripresa abbiamo avuto difficoltà perchè è cambiato il modo di giocare del napoli ed era normale subire qualcosa“, ha affermato ai microfoni Sky.

Cafaro/LaPresse

Non poteva mancare un commento sul sorrisetto sfoggiato nel momento in cui Insigne si trovava di fronte a lui sul dischetto per calciare il rigore: “penso che lui avesse altro a cui pensare in quel momento e quindi sorridevo solo io, lui non sorrideva“.

Infine Buffon ha aperto una piccola parentesi sulla sua assenza dalla Champions: “mi mancava perchè pensavo di aver subito un torto, non parlo della squalifica per le dichiarazioni post Madrid quella è stata giusta ma per il cartellino rosso che ha dell’incredibile, ho sofferto in silenzio e poi quando c’è stato il momento e l’opportunità era importante farsi trovare pronto, questa sera era una partita delicata ed importante“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery