Biathlon, Windisch fissa il suo obiettivo: “voglio trovare più costanza al tiro e migliorarlo”

olimpiadi invernali 2018 biathlon Gian Mattia D'Alberto / LaPresse

L’atleta azzurro ha parlato in vista della Coppa del Mondo di biathlon pronta a partire il 2 dicembre a Pokljuka

Dominik Windisch è stato uno dei grandi protagonisti all’Olimpiade di PyeongChang, dove ha vinto due medaglie di bronzo, una nella 10 km sprint, l’altra nella staffetta mista. L’altoatesino è uno degli atleti di punta della Nazionale di biathlon che ripartirà a caccia dei primi podi in Coppa del mondo il 2 dicembre a Pokljuka. “Il mio obiettivo per questa stagione – spiega il 29enne nell’intervista a FISI Tv – è trovare più costanza al tiro e migliorarlo. L’anno scorso avevo alti e bassi: ogni tanto benissimo, ma ogni tanto ho fatto dei brutti errori. Al momento li ho risolti, ma spero che non torneranno in inverno. Succedeva che quando il vento girava in una certa direzione, si bloccava la diottra e non si riusciva a regolarla, così ho fatto tanti errori“.

Questo problema ha condizionato la scorsa stagione in Coppa del mondo, ma per fortuna la soluzione è stata trovata prima dei Giochi: “quando c’è il vento non dai la colpa al fucile, la dai a te, perché dici ‘Magari ho reagito male’ e non cerchi il problema nel materiale, ma ad Anterselva abbiamo scoperto che si bloccava la diottra, poi abbiamo risolto tutto e alle Olimpiadi è stato quello che mi ha fatto vincere la medaglia. Il sogno sarebbe una medaglia ai Mondiali, anche in staffetta mista, visto che abbiamo fatto tanti podi, il livello è alto, ma una medaglia ai Mondiali non l’abbiamo ancora vinta“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery