Belotti critico dopo la sconfitta del Toro: “fatto un passo indietro. Nazionale? Devo lavorare tanto”

Belotti: stipendio 1.8 mln Fabio Ferrari/LaPresse

Belotti sa bene che quella di ieri contro il Parma è stata una gara sottotono per il suo Torino, sconfitto da Inglese e compagni

Il Gallo Belotti fa autocritica. Dopo la sconfitta del Torino contro il Parma, l’attaccante si è presentato ai microfoni di Skysport da buon capitano, per spiegare la sconfitta e la sua mancata convocazione in Nazionale: “Oggi abbiamo fatto un passo indietro rispetto a domenica, sembravamo un’altra squadra, anche perché il Parma ci ha messo sotto dal punto di vista del gioco e dell’intensità. Complimenti a loro ma i nostri demeriti sono tanti. Dobbiamo migliorare tanto, soprattutto dal punto di vista della continuità. Dobbiamo rimanere uniti e compatti per fare i risultati che vogliamo. Non abbiamo creato tantissimo, volevamo il pareggio ma non abbiamo avuto occasioni nitide. Ci riuniremo tutti insieme come abbiamo sempre fatto, è l’unico modo per reagire. Il c.t. Mancini mi tiene ancora fuori dai convocati Italia? E’ lui l’allenatore, fa le scelte, io devo soltanto dimostrare sul campo ciò che so fare. Rispetto qualunque scelta del commissario tecnico, lavorerò per dimostrare di essere all’altezza. La sosta ci servirà per migliorare gli automatismi, c’è solo da lavorare“. Dunque Belotti è pronto a dar battaglia e dopo la sosta tornerà in campo per riprendersi la Nazionale ed anche per tornare alla vittoria col suo Toro.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery