Beach Handball – Si lavora per portare i Mondiali a Lignano Sabbiadoro

MMMI

Lignano Sabbiadoro sogna i Mondiali di Beach Handball: in primavera si preparerà un dossier per presentare le opportunità offerte dal Friuli Venezia Giulia, con il Bella Italia & Efa Village, alla federazione internazionale

Probabilmente uno degli sport più antichi del mondo, la pallamano forse sarà nata insieme all’uomo, sicuramente apparteneva all’antica cultura greca, quella romana e diffusa tra i Maya. Dopo una prima apparizione nel 1936, la pallamano è stabilmente una disciplina olimpica dal 1972. Intorno al 1990 in Italia, come variante all’aperto della pallamano, è nato il beach handball, detto anche pallamano da spiaggia. Giocato su campi di sabbia, l’unica differenza con la versione tradizionale è l’area di porta che non è a semicerchio, ma rettangolare. La Federazione Italiana Gioco Handball organizzò il primo torneo di beach handball a Ponza, piccola isola tra Roma e Napoli, nel settembre 1992.

Al momento il beach handball non è uno sport olimpico, ma è una disciplina dei campionati del mondo maschili e femminili (organizzati ogni due anni in anni pari). Dal 2001 fa parte dei World Games. La nazionale italiana femminile si è laureata campione d’Europa a luglio 2009 in Norvegia e ha vinto i World Games, sempre a luglio 2009, disputati a Taiwan. L’Italia under 19 maschile è arrivata terza agli Europei del 2011 in Croazia.

Ora la federazione italiana sta cercando in ogni modo di far inserire dal CIO anche il beach handball nei giochi olimpici del 2024 a Parigi. Il prossimo importante passo, che rappresenterà il banco di prova per la Federazione Nazionale, sarà nel 2020 quando organizzeranno il Campionato del Mondo in Italia. Grazie all’impegno del project manager Marino Firmani i mondiali potrebbero disputarsi proprio in Friuli Venezia Giulia all’interno del Bella Italia & Efa Village.

Il presidente della FIGH Pasquale Loria è stato in visita insieme alla delegazione internazionale in questi giorni e ha rivolto a Marino Firmani i complimenti per i lavori di aggiornamento svolti nelle strutture di Lignano Sabbiadoro dove gli impianti e la spiaggia antistante il villaggio, presentano caratteristiche di prim’ordine per lo svolgimento dei mondiali.

In primavera prepareranno un dossier per presentare le opportunità offerte dal Friuli Venezia Giulia, con il Bella Italia & Efa Village, alla federazione internazionale. Lignano ha una posizione perfetta anche dal punto di vista della promozione di uno sport che ha maggiore seguito nella parte centro orientale dell’Europa e potrebbe rappresentare una vetrina anche per il resto d’Europa e del Mondo occidentale.

Ora il tavolo delle trattative è aperto all’interno del villaggio Bella Italia, insieme alla Regione Friuli Venezia Giulia e il Comune di Lignano Sabbiadoro da una parte, la Federazione Italiana Giuoco Handball e quella internazionale dall’altra.

Marino Firmani, dopo aver accompagnato i membri delle federazioni presenti a Lignano a visitare tutte le strutture e l’arenile del Bella Italia, si è detto soddisfatto dell’impressione positiva degli ospiti. Ora non rimane che aspettare con fiducia la prossima primavera, consci delle potenzialità dell’unica struttura in Italia che all’interno del villaggio dispone di tutte le strutture sportive, dello spazio per disputare gli incontri sulla spiaggia e l’ospitalità per migliaia persone all’interno del parco recintato.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery