ATP Next Gen Finals – L’azzurro Caruana felice: “esperienza fantastica! Tiafoe e Fritz mi hanno detto che…”

Liam Caruana, wild card italiana che ha preso parte alle ATP Next Gen Finals, ha espresso tutta la sua felicità in merito all’opportunità avuta di poter confrontarsi con i migliori al mondo

Liam Caruana, tennista italo-statunitense che ha preso parte alle ATP Next Gen Finals, ha abbandonato il torneo milanese con il magro bottino di 0 vittorie in 3 sconfitte. Del resto, giocare da top 600 contro i migliori giovani talenti del mondo ATP, non è di certo facile. Caruana si è detto comunque contento dell’esperienza vissuta ed ha svelato che anche Tiafoe e Fritz gli hanno fatto i complimenti: “l’esperienza qui a Milano è stata fantastica, il pubblico mi ha sempre supportato. Credo di aver espresso anche un buon tennis per quelle che erano le mie aspettative alla vigilia, ma di fronte avevo i migliori sette Next Gen al mondo. Adesso mi prenderò un paio di giorni di riposo, poi parteciperò al Challenger di Andria. A quel punto, inizierò subito la preparazione per il prossimo anno. Devo migliorare molto soprattutto dal punto di vista fisico, oltre a rendere più consistente il mio tennis. Sono questi i fattori che mi separano dai migliori Next Gen. L’obiettivo per il 2019 è quello di entrare in Top 200. Anche Frances Tiafoe e Taylor Fritz mi hanno detto che sono sulla strada giusta. Nuovo regolamento? Mi piacciono tantissimo queste regole, e credo che siano più interessanti anche per gli spettatori. Ovviamente non so se l’ATP abbia o meno intenzione di sperimentarle nel resto dell’anno. Anche il fatto che la gente può muoversi durante il gioco non mi ha affatto disturbato, anche perché la ritengo una cosa giusta. Non ha molto senso che le persone debbano rimanere fuori”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery