WWE – Elias e Kevin Owens sfottono il pubblico di Seattle parlando dei Supersonic: i fischi sono assordanti [VIDEO]

Durante l’ultima puntata di RAW, Elias e Kevin Owens hanno preso in giro il pubblico di Seattle, tirando in ballo la vicenda dell’addio dei Supersonics dalla città: i fan li hanno ricoperti di ‘buu’ di disapprovazione

Promo decisamente ben riuscito quello di Elias e Kevin Owens nell’ultima puntata di Raw. Quando un heel, una superstar che dovrebbe inimicarsi il pubblico, cerca il miglior modo per far andare su tutte le furie la folla presente nel palazzetto, dovrebbe prendere esempio da quanto fatto da Elias e KO. In quel di Seattle, le due stelle della WWE, hanno pensato bene di promuovere il loro match di Super Show-Down contro John Cena e Bobby Lashley, lanciandosi in un paragone alquanto ‘pericoloso’. La coppia heel “ha senso”, i due hanno la stessa filosofia di vita, gli piacciono le stesse cose e sono entrambi grandi atleti. A detta di Kevin Owens i loro avversari, insieme, non hanno “molto senso”. Così come “una squadra di NBA a Seattle”. L’ultima frase, pronunciata da Elias, ha fatto venire giù il palazzetto. Il pubblico ha ricoperto i due di ‘buu’ e cori di disapprovazione per l’intero promo. Elias e KO hanno continuato a girare il coltello nella piega: “capisco una squadra NBA ad OKC, ma qui…” e ancora “la gente di Seattle rovina sempre tutto, ecco perché i Supersonics se ne sono andati”. Al di là del promo perfetto dei due, si intuisce come a Seattle la gente abbia ancora tanta voglia di NBA. La ferita dell’addio dei Seattle Supersonics (che fra le loro file hanno visto Kemp, Payton, Allen e Durant), trasferitisi ad Oklahoma City (gli attuali Thunder) dopo il cambio di proprietà, è ancora aperta e brucia da morire.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery