Vela – Rolex Middle Sea Race: tre giorni al via, in gara anche Giovanni Soldini con Maserati Multi 70

giovanni soldini

Maserati Multi 70 dovrà sfidare altri 5 team nella categoria MOCRA, tra cui il diretto rivale PowerPlay (ex Concise 10), il MOD 70 inglese di Peter Cunningham con skipper Ned Collier Wakefield

Mancano tre giorni al via della 39a edizione della Rolex Middle Sea Race, che vedrà 149 barche tagliare la linea di partenza alla Valletta, a Malta, sabato 20 ottobre alle ore 11.00 locali (9.00 UTC).

Maserati Multi 70 dovrà sfidare altri 5 team nella categoria MOCRA, tra cui il diretto rivale PowerPlay (ex Concise 10), il MOD 70 inglese di Peter Cunningham con skipper Ned Collier Wakefield.

“Abbiamo conosciuto l’equipaggio di PowerPlay e siamo molto contenti che siano venuti in Mediterraneo per partecipare a questa regata”, commenta lo skipper Giovanni Soldini. “Siamo d’accordo di portare avanti lo stesso programma sportivo, con la RORC Transatlantic Race a novembre e la RORC Caribbean 600 a febbraio, a cui si aggiungeranno altri MOD 70, così le regate saranno molto più competitive e divertenti”.

Il Team di Maserati Multi 70 sta svolgendo gli ultimi lavori in preparazione alla regata. Durante il trasferimento verso Malta si è danneggiato un pezzo dell’hook del solent, che tiene ferma la vela in testa d’albero. Il pezzo di ricambio è già stato sostituito in tempo record, per cui il trimarano italiano è pronto a uscire ad allenarsi con il diretto concorrente PowerPlay.

A bordo di Maserati Multi 70, insieme allo skipper Giovanni Soldini, l’equipaggio è composto da 7 persone:

  • Guido Broggi (ITA), randista – boat captain di Maserati Multi 70, ha al suo attivo migliaia di miglia in oceano e collabora con Giovanni Soldini da molti anni, da quanto nel 1998 è stato team leader della costruzione e della preparazione sportiva del 60’ Fila. Nel 2018 ha fatto parte dell’equipaggio di Maserati Multi 70 per la conquista del record della Rotta del Tè da Hong Kong a Londra.
  • Vittorio Bissaro (ITA), tattico – ha partecipato alle Olimpiadi di Rio 2016 nella classe Nacra 17 e, a bordo di Maserati Multi 70, alla RORC 600 Carribean e alla Transpacific Yacht Race del 2017. Negli ultimi mesi ha collaborato con il Team di Maserati Multi 70 per ottimizzare il trimarano sotto un punto di vista dinamico e di analisi dei dati.
  • Carlos Hernandez Robayna (ESP), tailer – ha alle spalle molti anni di navigazione, ha regatato in diverse classi e ha navigato con Giovanni Soldini in molte regate e traversate oceaniche, tra cui la Transpacific Yacht Race e la Rolex Sydney Hobart Yacht Race.
  • Oliver Herrera Perez (ESP), prodiere – nella sua carriera ha regatato a bordo di Ims 500, Swan 45 e Rc44. Già parte dell’equipaggio di Maserati Vor70, continua a ricoprire il ruolo di prodiere a bordo di Maserati Multi 70 e, nel 2018, ha fatto parte dell’equipaggio di Giovanni Soldini per la conquista del record della Rotta del Tè.
  • François Robert (FRA), pitman – ha partecipato a numerose regate, tra cui due Mini Transat e una Transat Jacques Vabre, e ha fatto parte dell’équipe di costruzione del 60’ Fila di Giovanni Soldini e del Class 40 Telecom Italia.
  • Matteo Soldini (ITA), grinder e tailer – collabora al progetto di Maserati Multi 70 dal suo inizio e ha partecipato a numerose regate d’altura, tra cui due edizioni della Rolex Middle Sea Race.
  • Nico Malingri (ITA), grinder e tailer – ha iniziato a navigare fin da piccolo e ha conquistato due record in doppio con suo padre Vittorio Malingri a bordo di un catamarano di 20 piedi: il Marsiglia-Cartagine nel 2016 e il Dakar-Guadalupe nel 2017.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery