Vela – Il progetto futuristico della start up Koyrè a bordo di Swan42 Spirit of Nerina

Fabio Taccola

Quando la barca a vela diventa un laboratorio di tecnologia avanzata. Il futuristico progetto della start up Koyrè a bordo di Swan42 Spirit of Nerina 

Se non si può misurare qualcosa non si può migliorarla”. Da questo principio trae ispirazione Koyré, l’innovativa start up milanese, nata dall’esperienza di società italiane nello sviluppo di nuovi sensori per la misurazione di parametri fisici e fisiologici, la sensorizzazione di tessuti e materiali compositi e lo sviluppo di avanzati sistemi di raccolta e analisi dati. 

Fabio Taccola

I nuovi sistemi sviluppati in un’ottica di Internet of Things permettono, anche grazie alle tecnologie di Cognitive Computing, di misurare e controllare apparecchiature che non potevano ieri essere monitorate con i sistemi tradizionali. Oggi Koyré ha individuato nei trasporti, nello sport professionistico e nella nautica i primi settori di interesseper l’applicazione delle nuove tipologie di sensori.

Grazie agli approfondimenti con aziende leader a livello mondiale, Koyré ha scelto Swan42 Spirit of Nerina e il Nerina Sailing Team come primo laboratorio tecnologico per lo sviluppo e il test dei nuovi sensori per la misurazione di parametri fisici quali ad esempio pressioni, tensioni, temperature, flussi, accelerazioni, e la successiva raccolta, trasmissione e analisi attraverso complessi sistemi di gestione.

Il Nerina Sailing Team si è formato quasi 20 anni fa ed è composto da un affiatato gruppo di amici velisti cui spesso si affiancano professionisti della vela. Mirko Bargolini, Marco Caglieris, Alberto Cantamesse, Luca Formentini, Alberto Fusco, Maurizio Maselli sono alcuni dei membri storici del team.

Il Team vanta un ricco palmares con titoli e vittorie nei campionati Melges 20, Melges 24, Melges 32, X-35,  Xp33, H22, Rodman 42. E dopo anni di indiscussi successi, il Nerina Sailing Team è pronto per affrontare questa nuova sfida velica ed esperienza tecnologica nel biennio 2018/2020 a bordo dello Swan 42 Spirit of Nerina, anche grazie al supporto degli sponsor One Mario Sirtori, azienda italiana specializzata nel disegno e nella produzione di tessuti di alta qualità per l’arredamento (www.onemariosirtori,com) e Fidinam, azienda specializzata nell’offerta di consulenze integrate e multidisciplinari (www.fidinam.com).

L’attività del Nerina Sailing Team su Swan42 Spirit of Nerina permetterà di sperimentare i nuovi sensori e le nuove soluzioni contribuendo così allo sviluppo di applicazioni originali per l’analisi delle performance nei settori strategici della gestione di veicoli complessi quali gli attuali scafi da competizione.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery