Central Coast Mariners, ultimatum ad Usain Bolt: “o firmi o vai via”

Bolt PETER PARKS / AFP

Central Coast Mariners alle prese con il caso Bolt, il quale sta riflettendo a lungo sulla sua firma per il club della A-League australiana

Si assottigliano le possibilità di vedere il ‘re’ della velocità Usain Bolt giocare nella A-League australiana. A quanto riporta il quotidiano ‘The Sydney Morning Herald’ dopo il periodo di prova il Central Coast Mariners ha avanzato una offerta economica all’otto volte campione olimpico ma la cifra non sembra essere stata considerata adeguata dal giamaicano. Il club ha offerto a Bolt un contratto da 150mila dollari australiani a stagione (circa 92mila euro ndr), ma le richieste del primatista mondiale sui 100 e 200 metri sono molto più elevate, 1.8 milioni di euro. Il clima si è ulteriormente raffreddato dopo l’ultimatum dei Central Coast Mariners che hanno chiesto a Bolt di scegliere: accettare la proposta o lasciare la squadra con cui si sta allenando da oltre due mesi. Sembra dunque lontana una soluzione positiva della vicenda. Da parte sua la Federcalcio australiana ha fatto sapere che non ha intenzione di contribuire economicamente alla permanenza dell’ex velocista in A-League anche se è pronta ad agevolare l’accordo attraverso iniziative di natura commerciale. (Int/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery