UFC 229 – Cosa rischia Khabib Nurmagomedov dopo la rissa post match? I provvedimenti sportivi e legali sono gravissimi

Khabib Nurmagomedov Credits: Instagram @detskaya_odejda_06

Khabib Nurmagomedov vince il match contro Conor McGregor di UFC 229, ma nel post match finisce in rissa: adesso il fighter russo rischia grosso

Khabib Nurmagomedov ha vinto per sottomissione la tanto attesa sfida di UFC 229 contro Conor McGregor, ma quanto accaduto nel post match ha ‘macchiato’ la sua splendida vittoria. Il fighter daghestano ha perso la calma, scavalcando la parte della gabbia, andando alla ricerca del coach di jiu-jitsu dell’irlandese, Dillon Danis. Al di fuori dell’ottagono è scoppiata una vera e propria rissa, sedata solo dall’intervento della security. All’interno della gabbia invece, un membro del team di Khabib è entrato per colpire alle spalle McGregor. Il pubblico ha fischiato a gran voce il fighter russo, già meno apprezzato di ‘The Notorious’, lanciando anche birre ed altri oggetti al suo indirizzo.

Lo stesso Dana White, boss UFC, è stato costretto ad intervenire all’interno dell’ottagono per riportare la calma. Dana White nel post match ha riportato la notizia dell’arresto di 3 membri del team di Nurmagomedov. Appena si calmeranno le acque, sarà tempo di pensare alle conseguenze del gesto del Campione dei pesi leggeri. Una sospensione è quasi certa, ma Khabib potrebbe anche essere spogliato della sua cintura. Per quanto riguarda una questione legale, il Washington Post parla addirittura della revoka della U.S. visa di Nurmagomedov, ovvero il documento che gli permette di stare negli USA in qualità di cittadino straniero. Il giornale americano parla anche di un possibile arresto.

Valuta questo articolo

3.8/5 da 6 voti.
Please wait...


FotoGallery