NBA – Caos Timberwolves, Karl-Anthony Towns si sfoga: “ci stanno umiliando, adesso basta”

Karl-Anthony Towns LaPresse/EFE

Karl-Anthony Towns si sfoga dopo la pessima preseason dei Minnesota Timberwolves: la stella della franchigia alza la voce

La preseason dei Timberwolves è stata tutt’altro che positiva. La franchigia del Minnesota ha totalizzato 1 vittoria e 4 sconfitte consecutive, subendo 143 punti dai Bucks nell’ultima sfida. Qualcuno dirà che ‘sono solo amichevoli’, ma i brutti risultati, uniti alla questione legata alla cessione di Jimmy Butler e al caos nello spogliatoio, rischiano di pregiudicare l’inizio di stagione dei Timberwolves. Ci ha provato Karl-Anthony Towns a scuotere l’ambiente, mettendo in chiaro le cose senza giri di parole: “non possiamo più permetterci di andare là fuori e dire ‘oh, ok, non c’è problema, è soltanto preseason’. Questo flusso che abbiamo adesso, l’onda che stiamo cavalcando, non va bene, non va per niente bene. Motivo delle sconfitte? Non ne ho la minima idea. Se voi riuscite a capirlo, fatemelo sapere. Va bene essere battuti. Chiunque in questa lega,non mi importa che si tratti di Golden State Warriors nel mio anno da rookie, dei Bulls del 95-96, può perdere delle partite. Ma non puoi venire messo in imbarazzo sul campo. Questo è semplicemente inaccettabile”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery