Tennis – Fusione tra Atp e Wta? Billie Jean King ci spera: “non so se succederà prima che muioia, ma…”

L’incredibile proposta di Billie Jean King: l’ex giocatrice di tennis propone una fusione tra Atp e Wta

La leggendaria Billie Jean King ritiene che il tennis dovrebbe essere organizzato in modo diverso ed è a favore di una fusione tra l’Atp e la Wta, le due entità che attualmente regolano il circuito maschile e femminile. “Non so se succederà prima che muoia, ma sarebbe stato bello se fossimo stati insieme fin dal primo giorno“, ha detto la 74enne ex giocatrice di tennis a Singapore durante le finali Wta.

Jean King è stata una dei fondatori della Wta, la Women’s Tennis Association, un’organizzazione creata nel 1973 e da allora responsabile dell’organizzazione del circuito femminile. L’Atp, l’Associazione dei giocatori professionisti di tennis, governa il circuito maschile da un anno prima, il 1972. Ogni organizzazione decide il proprio calendario e, sebbene ci siano molte settimane in cui coincidono nello stesso torneo, la maggior parte dell’anno la Wta e l’Atp vanno avanti da soli.

Jean King, 12 volte campionessa di uno Slam, è considerata uno dei pionieri del tennis femminile ed è sempre stata molto impegnata nella parità di trattamento, come ad esempio per quanto riguarda i premi che i giocatori ricevono in ogni torneo. Jean King era favorevole fin dall’inizio alla creazione di un’associazione unica e ha parlato con gli uomini prima di fondare la Wta, ma la proposta è stata respinta. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery