Suzuki al 4×4 Fest 2018: il grande evento con protagonista Jimny e Nuova Vitara

Suzuki sarà presente al 4×4 Fest 2018, che si svolgerà a CarraraFiere dal 12 al 14 ottobre. Il suo stand sarà dedicato per gran parte a JIMNY, leggenda del fuoristrada dal 1970 a oggi

Dal 12 al 14 ottobre Carrara Fiere ospiterà la 18esima edizione del 4×4 Fest, l’unico evento in Italia completamente focalizzato sul mondo della trazione integrale. Suzuki sarà ancora una volta protagonista della manifestazione con un ampio stand dedicato in gran parte alla quarta generazione di JIMNY e alle sue antenate. Il 4×4 Fest vedrà presente in anteprima nazionale anche NUOVA VITARA, che beneficia di un sapiente restyling e di un equipaggiamento ampliato. Suzuki porterà in Toscana anche gli altri modelli della gamma 4WD ALLGRIP, che saranno a disposizione di tutti i visitatori per test drive su strada e off road.

Poco lontano da Carrara, nella giornata di sabato 13 ottobre, si svolgerà inoltre il 7° Raduno Ufficiale Suzuki 4×4 e ciò darà la possibilità agli appassionati di off-road di vivere due eventi divertenti e molto spettacolari in un unico fine settimana.

JIMNY, unico e inimitabile

JIMNY sarà la star indiscussa del 4×4 Fest 2018. Con le sue caratteristiche rappresenta qualcosa di unico nel panorama automobilistico mondiale. È infatti un autentico fuoristrada di dimensioni ultracompatte, capace di prestazioni off-road incredibili e allo stesso tempo efficiente nell’uso quotidiano, nel quale si fa apprezzare anche per la ricca dotazione, con tutto rigorosamente di serie.

Nel progettarlo Suzuki ha compiuto un atto di amore verso sé stessa, dando continuità a una tradizione ormai cinquantennale di mezzi inarrestabili, pensati per i professionisti e capaci di diventare anche un fenomeno di costume.

Suzuki allestirà nello stand un percorso espositivo che mostrerà l’evoluzione di JIMNY, dal primo leggendario LJ10 del 1970 fino alla quarta generazione che arriva ora sul mercato. Il legame tra quest’ultima e il suo passato è evidente: la sagoma della carrozzeria, lunga appena 3.645 mm e con eccezionali angoli di attacco (37°), di uscita (49°) e di dosso (28°), crea un chiaro family feeling, complici i caratteristici fari tondi e la mascherina a cinque feritoie. Anche dal punto di vista tecnico il nuovo JIMNY rispetta la più pura tradizione fuoristradistica, con un robusto telaio a traliccio e sospensioni ad assale rigido, capaci di incassare i colpi più duri e di garantire sempre un buon contatto tra le ruote e il terreno. JIMNY adotta l’ultima evoluzione della raffinata trazione integrale 4WD ALLGRIP PRO, che all’occorrenza permette di inserire velocemente quattro ruote motrici ed eventualmente pure le marce ridotte. Grazie a loro e al controllo della trazione LSD, che frena automaticamente le ruote che stanno slittando per redistribuire alle altre la coppia erogata dal generoso motore 1.5 a benzina, JIMNY riesce ad arrivare in posti irraggiungibili per tutte le altre auto. Perché “Nobody but JIMNY!”, “Nessuno tranne JIMNY!”, è ben più di un semplice slogan.

ALLGRIP: tutti al volante

In occasione del 4×4 Fest tutti gli appassionati potranno saggiare sul campo le fantastiche doti di JIMNY nell’area test 4×4 gestita in collaborazione con gli istruttori FIF (Federazione Italiana Fuoristrada), affrontando, come passeggeri, un percorso in cui vengono proposti i principali ostacoli tipici di un tracciato offroad. A Carrara i visitatori avranno anche la possibilità di effettuare, come piloti, affiancati da istruttori FIF, test drive su strada dell’intera gamma ALLGRIP. I visitatori della fiera avranno così modo di osservare da vicino e guidare in prima persona le auto a trazione integrale di Hamamatsu, sperimentando l’efficacia della tecnologia ALLGRIP nelle sue varie declinazioni.

IGNIS e SWIFT montano lo schema a giunto viscoso ALLGRIP AUTO, che non richiede interventi del pilota e migliora la stabilità e la precisione di guida in ogni situazione, su qualsiasi fondo scivoloso.

VITARA e S-CROSS puntano invece sulla versatile trazione integrale a controllo elettronico ALLGRIP SELECT, con quattro modalità di guida da selezionare in base al terreno da affrontare – Auto, Sport, Snow e Lock – e la strategia predittiva “feedforward”, efficace nelle più varie condizioni d’impiego.

Nuova VITARA

L’edizione 2019 di VITARA debutta al 4×4 Fest in anteprima nazionale, rinnovata nella linea, nell’equipaggiamento e nella gamma motori. A trent’anni dal lancio della prima generazione, che fu la pioniera dei moderni SUV compatti, NUOVA VITARA fa un evidente salto di qualità alzando l’asticella all’interno del suo segmento. L’aspetto diventa più elegante e raffinato, con finiture cromate, nuove luci a LED, rivestimenti inediti e una plancia che si aggiorna in molti dettagli.

Nella dotazione entrano poi sofisticati sistemi di sicurezza, che permettono di prevenire il rischio di incidenti. Per questo motivo, Nuova VITARA porta con sé nuovi ed evoluti sistemi di guida semi-autonoma che, come silenziosi copiloti, ci aiutano ad evitare gli incidenti in un numero sempre maggiore di circostanze, regalando così maggiore tranquillità nella vita di tutti i giorni.

La gamma VITARA 2019 si allarga con un nuovo motore mille turbo a iniezione diretta di benzina. Questo tre cilindri è caratterizzato da un’erogazione corposa sin dai bassi regimi e da consumi sempre ridotti, con un eccezionale equilibrio tra potenza e impatto ambientale.

Doppio appuntamento

In concomitanza col 4×4 Fest, sabato 13 ottobre, si terrà anche il 7° Raduno Ufficiale Suzuki 4×4. Dopo la partenza da Castelnuovo Magra, in provincia di La Spezia, le fasi clou della giornata sono in programma invece nel Carrarese, presso la magnifica cava di Fantiscritti, dove sarà allestito un parco giochi off-road. La contemporaneità dei due eventi darà l’opportunità agli appassionati di off-road e del marchio di Hamamatsu di passare un intero fine settimana all’insegna del fuoristrada, in un ambiente allegro e cordiale.

Suzuki, tradizione e innovazione dal 1909

Suzuki Motor Corporation è uno dei principali costruttori mondiali di automobili, motocicli e motori fuoribordo. Nel settore automobilistico l’Azienda è attualmente all’11° posto nella classifica mondiale dei Costruttori Automobili (fonte OICA), con oltre 3 milioni di vetture prodotte all’anno, ed è leader sul mercato giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car. L’Azienda nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili. Nel 1920 l’Azienda viene profondamente riorganizzata al fine di intraprendere il cammino industriale su scala internazionale, prendendo il nome di Suzuki Loom Manufacturing Co.

Nel 1954 l’Azienda diviene Suzuki Motor Corporation Ltd e l’anno seguente, nel 1955, nasce Suzulight la prima automobile a marchio Suzuki, seguita nel 1970 da Jimny serie LJ10, il primo 4×4 compatto.

Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita, puntando su valori quali l’affidabilità, il design e l’innovazione

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery