Superbike, il team Ducati pronto per l’ultimo round della stagione: Melandri e Davies a caccia della vittoria a Losail

Costanza Benvenuti/LaPresse

Il circuito alle porte di Doha ha già regalato diverse soddisfazioni alla squadra, che nelle ultime tre stagioni vi ha raccolto due vittorie – con Chaz Davies – e sei podi complessivi

Reduce da una trasferta in Argentina conclusa con due podi, il team Aruba.it Racing – Ducati è pronto ad affrontare l’ultimo round della stagione, in programma come di consueto a Losail (Qatar), l’unico tracciato in calendario ad ospitare gare in notturna. Il circuito alle porte di Doha ha già regalato diverse soddisfazioni alla squadra, che nelle ultime tre stagioni vi ha raccolto due vittorie – con Chaz Davies – e sei podi complessivi.

Per Davies, la priorità sarà innanzitutto sfruttare le caratteristiche della pista – dove ha chiuso sempre al primo o secondo posto nelle ultime quattro gare – per consolidare la seconda posizione nella classifica iridata e chiudere l’anno da vice-campione, un risultato già conseguito due volte nelle ultime tre stagioni. A questo proposito, il gallese si presenta alla vigilia con 24 punti di vantaggio. Marco Melandri, già autore di quattro podi in sei gare dopo la pausa estiva, è invece determinato ad estendere la propria striscia di risultati per chiudere il campionato su una nota positiva. Il round del Qatar avrà inoltre una valenza storica, trattandosi della gara conclusiva sul palcoscenico mondiale della Panigale R, ultimo esemplare di una lunga e blasonata tradizione di moto bicilindriche da competizione progettate e sviluppate da Ducati in attesa del debutto ufficiale dell’attesissima Panigale V4.

Dopo dodici round, Davies (348 punti) e Melandri (286 punti) sono rispettivamente secondo e quinto in campionato. Il team Aruba.it Racing – Ducati tornerà in pista a giovedì 25 ottobre alle ore 16:20 locali (CET +1) per la prima sessione di prove libere.

Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati #7)
Abbiamo raccolto buoni risultati in Qatar negli ultimi anni, con una doppietta nel 2016 e due secondi posti nel 2017. La seconda posizione in campionato è ancora da assegnare ma abbiamo un buon margine di vantaggio alla vigilia dell’ultimo round, quindi il piano è semplicemente di fare del nostro meglio per consolidarla. Inoltre sarà un round ricco di emozioni perché è la nostra ultima ‘danza’ con la Panigale R. Abbiamo tanti bei ricordi legati a questa moto, e ci impegneremo ancora di più per salutarla nel miglior modo possibile, ma d’altro canto c’è anche tanta attesa per l’inizio di una nuova era con il V4“.

Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati #33) 
Losail è uno dei tracciati più divertenti e spettacolari in calendario. Correre di notte, poi, lo rende speciale, anche se la preparazione alla gara non cambia. È una pista scorrevole, con molte curve da raccordare, e quindi si addice abbastanza alle mie caratteristiche di guida. Stiamo lavorando bene insieme a tutta la squadra e, dopo il doppio podio in Argentina, mi aspetto di essere competitivo anche qui. È molto importante per noi chiudere con una prestazione degna di nota”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery