Skeleton, concluso il primo raduno sul ghiaccio di Lillehammer: felice il direttore tecnico Oioli

Concluso il raduno a Lillehammer, Oioli soddisfatto: “Il gruppo cresce bene, non rimane che confrontarci con gli avversari”

Si è concluso il primo raduno sul ghiaccio della squadra di skeleton tenutosi sulla pista norvegese di Lillehammer. Otto giorni in pista sotto la direzione del direttore tecnico Maurizio Oioli, che ha visto protagonisti Manuel Schwaerzer, Elena Scarpellini, Valentina Margaglio e Alessia Crippa.

“Abbiamo lavorato bene e siamo soddisfatti di come stanno andando le cose – spiega Oioli -, c’è grande attesa nel gruppo di confrontarsi con gli avversari per capire a che punto siamo”. Prosegue nel frattempo a Milano la convalescenza dello sfortunato Mattia Gaspari, fermo per infortunio al tendine d’achille, che è stato sottoposto nei giorni scorsi dalla Commissione Medica FISI ad un intervento di plastica achillea. Il primo appuntamento agonistico dell’annata 2018/19 è previsto a Innsbruck (Aut) venerdì 16 novembre con Intercontinental Cup e Coppa Europa, la Coppa del mondo scatterà invece da Sigulda sabato 8 dicembre.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery