‘Burn It Down’, Seth Rollins a SportFair: “ecco perchè lo SHIELD è rimasto unito! Ai fan italiani dico che…”

Credits: Instagram @theshieldjusticeforall

A poche settimane delle date di Roma e Bologna, SportFair ha avuto il piacere di intervistare il Campione Intercontinentale della WWE, Seth Rollins: il ‘The Architect’ ha parlato del suo rapporto con lo SHIELD, rivolgendo poi un messaggio ai fan italiani

Giubotti antiproiettile, faccia da duri e un’entrata che fa impazzire qualsiasi palazzetto in giro per il mondo. Stiamo parlando dello SHIELD, una delle stable più importanti delle storia della WWE, inserita più volte in discorsi riguardanti classifiche e paragoni con le storiche DX e NWO dalla stessa federazione di Stamford. A poche settimane dal tour europeo che farà tappa anche in Italia, SportFair ha avuto l’occasione di intervistare uno dei membri dello SHIELD, ‘L’architetto del ring’, Seth Rollins.

L’attuale Campione Intercontinentale della WWE è una delle superstar più amate della federazione, nonchè una delle più complete: il ‘Kingslayer’ rappresenta un mix di versatilità, tecnica e agilità che regala sempre un grande spettacolo. Attualmente Seth, insieme ai compagni Roman Reigns e Dean Ambrose, è impegnato in una dura faida che ha visto lo SHIELD contrapporsi ai ‘Cani da guerra’, Braun Strowman, Dolph Ziggler e Drew McIntyre (clicca qui per leggere la nostra intervista a Drew McIntyre). Il team composto da questi ultimi, ha deciso di prendere di mira Dean Ambrose, provando a convincerlo a passare dalla loro parte. Dopo alcune incomprensioni e qualche battibecco, dovuto ad episodi che sembravano aver portato la situazione al fatidico ‘punto di rottura’ (interessante a questo proposito il commento di Dolph Ziggler rilasciato ai nostri microfoni qualche settimana fa), lo SHIELD è comunque rimasto unito, riuscendo ad avere la meglio sugli avversari.

Copyright Mike Marques

Il perchè lo ha spiegato lo stesso Seth Rollins rispondendo ad una nostra domanda: “qualunque cosa sia successa fra noi tre non ha comunque cambiato l’affetto e il rispetto reciproco che c’è fra di noi. Strowman, Ziggler e McIntyre hanno cercato di far cambiare idea a Dean, provocandolo, dicendogli anche cose non vere, cercando di generare in lui della frustrazione. Alla fine però siamo riusciti a restare uniti e quando saliamo sul ring, nessuno al mondo è meglio di noi. Ne abbiamo dato prova battendo i nostri avversari nell’ultimo episodio di RAW (15/10/2018, ndr) e alla fine del match è stato lo SHIELD a restare unito”.

Ad uscire malconci dalla scorsa puntata di RAW sono infatti i ‘Cani da guerra’, con Drew McIntyre che ha piazzato una Claymore in faccia a Strowman che, in precedenza, aveva aggredito Ziggler. La differenza con lo SHIELD sta proprio nella fiducia reciproca fra i suoi membri, cementificatasi negli anni. Lo ricorda Seth dicendosi molto orgoglioso di aver potuto condividere degli splendidi momenti con Roman Reigns e Dean Ambrose: “sono molto orgoglioso di far parte dello SHIELD. Quando abbiamo iniziato 6 anni fa non potevamo sapere… non sapevamo che sarebbe successo tutto questo, gli ultimi sei anni che abbiamo vissuto, come amici e lavorando insieme, non li potevamo nemmeno immaginare. Abbiamo grandi ricordi di quanto abbiamo fatto sul ring, di come abbiamo condiviso le luci della ribaltà, di quanto successo nei main event, PPV, più di quanto davvero potessi immaginare. Sono super contento di aver condiviso tutto ciò con Roman e Dean: è bello avere il proprio successo, ma dividerlo con due ragazzi, due amici che senti tuoi pari, è ancora più bello”.

Oltre a leggere le sue dichiarazioni sulle nostre pagine, i fan italiani potranno ammirare Seth Rollins molto presto, nel corso del WWE European Tour che farà tappa anche in Italia: la prima tappa sarà il 9 novembre all’Unipolarena di Casalecchio di Reno (Bologna), per poi bissare il 10 novembre al Palalottomatica di Roma (clicca qui per scoprire match e superstar presenti all’evento). A tal proposito, abbiamo chiesto a Seth Rollins di lanciare un messaggio a tutti i fan italiani, invitandoli a partecipare alle due date: “ai fan italiani dico che non vedo l’ora di tornare nel vostro splendido Paese, ho dei bei ricordi dell’ultima volta che ci sono stato e attendo con ansia di tornarci e rivedervi tutti e… ‘Burn it down’”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery