Sci – Tour de Ski il 5 e 6 gennaio nella trentina Val di Fiemme: ecco i dettagli

Torna il grande spettacolo dello sci in Val di Fiemme: ecco tutti i dettagli degli appuntamenti di gennaio

La Val di Fiemme si riconferma “culla dello sci nordico” con un gennaio infuocato tra i consueti appuntamenti con Tour de Ski (5 e 6 gennaio) tra il Centro del Fondo di Lago di Tesero e l’Alpe Cermis, e Coppa del Mondo di combinata nordica (dall’11 al 13 gennaio), sfide prestigiose alle quali si aggiungerà anche il salto speciale, disciplina di ritorno in terra trentina dopo l’annata iridata del 2013, ricordando i Campionati Italiani Assoluti di salto speciale e combinata nordica che si terranno sabato 20 ottobre proprio al Centro del Salto di Predazzo. La tappa trentina è l’unica da sempre all’interno del Tour de Ski e lo sarà ancora almeno fino al 2023, “saggiata” anche dagli skirollisti in occasione della Fiemme Rollerski Cup arricchita dalle presenze di atleti fenomenali, quali il plurivincitore della Marcialonga Tord Asle Gjerdalen (2015, 2016, 2017) e la quattro volte campionessa del Tour de Ski (2010, 2011, 2012 e 2013) Justina Kowalczyk, a chiudere i circuiti Guide World Classic Tour, Coppa del Mondo di skiroll e Mini Tour Rollerski Trentino.

Le televisioni di tutto il mondo si accendono sin dalla prima edizione 2007, e la tredicesima proporrà ancora una volta le Mass Start nella giornata di sabato (10 km donne e 15 km uomini TC) e la pursuit della domenica con gli ultimi 9 km tra lo Stadio del Fondo e l’Alpe Cermis. Il Tour de Ski scatta il 29 dicembre, passando anche dalla svizzera Val Müstair e dalla tedesca Oberstdorf prima di chiudersi sulle Dolomiti Trentine. Heidi Weng e Dario Cologna sono i campioni in carica, ma anche gli amatori si potranno divertire grazie alla “Rampa con i Campioni”, mentre gli appassionati potranno concedersi una sosta culinaria alle postazioni del Tour del Gusto. Parentesi significative verranno dedicate anche ai bambini grazie alla nuova gimkana “Mini World Cup Coop” di sabato 5 gennaio, mentre domenica 6 gennaio ecco la seconda edizione della “Junior Final Climb”. Una “due giorni” che precederà una “tre giorni” sensazionale con ben cinque sfide di Coppa del Mondo. La FIS ha affidato al comitato trentino Fiemme Ski World Cup anche la doppia prova di Coppa del Mondo di salto speciale, in concomitanza con la Coppa del Mondo di combinata nordica. L’evento è stato assegnato all’Italia su un impianto, quello di Predazzo, da sempre sede di allenamento degli atleti internazionali più quotati e celebre per aver ospitato, oltre ad una miriade di Coppe del Mondo, ben tre Campionati del Mondo (1991-2003-2013), Universiadi (2013) e Campionati del Mondo Junior (2014). Un impianto in costante evoluzione anche grazie alla costruzione del trampolino K60, progettato per completare l’offerta verso i giovani atleti. Un weekend decisamente esaltante sul trampolino HS135, con le due gare di Coppa del Mondo di salto a svilupparsi in notturna.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery