Sbk – Gara 2 cancellata in Qatar: Davies si assicura il secondo posto nel Mondiale 2018

ALEX PHOTO (c)2018

Gara 2 in Qatar cancellata: Chaz Davies è secondo nel Campionato Mondiale Superbike 2018 con il team Aruba.it Racing – Ducati

Gara 2 del Campionato Mondiale Superbike 2018 a Losail (Qatar) è stata cancellata a causa del maltempo, che ha causato forti quanto inusuali precipitazioni nell’intera regione desertica circostante. Le condizioni della pista, parzialmente asciugatasi dopo i rovesci del primo pomeriggio ma con alcune curve attraversate da rivoli d’acqua, hanno fatto propendere la Direzione Gara ed i piloti per l’annullamento della gara. Il team Aruba.it Racing – Ducati ha così conquistato il secondo posto in campionato con Chaz Davies, autore di due vittorie e dodici podi quest’anno con 356 punti conquistati in totale. Marco Melandri ha invece chiuso la stagione al quinto posto, con due vittorie e dieci podi in carniere per un totale di 297 punti iridati.

Il round del Qatar ha anche coinciso con l’ultima gara della Panigale R, che in sei edizioni del Campionato Mondiale Superbike ha raccolto in totale 107 podi e 28 vittorie. Il team Aruba.it Racing – Ducati tornerà in pista ad Aragon (Spagna) il 14 e 15 novembre per il primo test con la Panigale V4 di Chaz Davies per poi provare al gran completo a Jerez (Spagna) con anche Alvaro Bautista il 26 e 27 dello stesso mese.

Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati #7)
La sicurezza è la priorità, anche se immagino sia stato frustrante per i tifosi in pista ed a casa non poter assistere all’ultima ‘danza’ della Panigale R. Cancellare la gara è stata la giusta decisione oggi. Abbiamo chiuso un’altra stagione da vice-campioni, cosa che ci rende felici, ma soprattutto non vedo l’ora di iniziare la nuova sfida con la V4 tra un paio di settimane!

Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati #33)
Dispiace sempre quando non si disputa una gara, ma ha prevalso il buonsenso. Purtroppo, nonostante ci fosse già stato un problema con la MotoGP, probabilmente l’impianto di drenaggio non è stato modificato opportunamente ed in ogni caso oggi ha piovuto davvero tanto. È un peccato, perché non avrei voluto chiudere così la mia carriera, ma correre in queste condizioni non avrebbe avuto senso”.

Marco Zambenedetti, Coordinatore Tecnico Ducati Corse in pista
Non ci aspettavamo questo finale di stagione ma giustamente ha prevalso la sicurezza. Con oggi si chiude un’era storica per Ducati ed al contempo ne inizia una nuova. Siamo pronti a ripartire e carichi per una nuova sfida con la Panigale V4”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery