Samsung Volley Cup A2 – Al via sabato la seconda giornata dei Gironi A e B

MAURIZIO_LOLLINI

Samsung Volley Cup A2: con l’anticipo di sabato sera tra Trentino e Marsala prende il via la seconda giornata dei Gironi A e B. Domenica sette match, esordio per Pinerolo e Cus Torino

Mentre la Nazionale di Davide Mazzanti si prepara ad affrontare la Final Six dei Mondiali in corso in Giappone, la Samsung Volley Cup di Serie A2 Femminile procede velocemente verso la 2^ giornata di Regular Season dei Gironi A e B. Delle otto partite in programma, sette si disputeranno come di consueto alle ore 17.00 di domenica. L’unica variazione coinvolge la Delta Informatica Trentino, che in occasione del Festival dello Sport (a Trento fino al 14 ottobre) ospita la Sigel Marsala sabato sera alle 20.30.

GIRONE A
Viaggia verso la Campania la LPM Bam Mondovì, attesa da un impegno complicato contro la P2P Givova Baronissi. Le pumine hanno esordito una settimana fa con una vittoria, non così semplice, contro Roma e puntano al bis, mentre al contrario le irnine cercheranno di sfruttare l’apporto del pubblico di casa per riscattare il ko di Orvieto. “Nella partita di domenica scorsa sono emerse alcune nostre debolezze e questo è un aspetto positivo, soprattutto in vista della trasferta di domenica a Baronissi – afferma Greta Valli, schiacciatrice di Mondovì –. E’ importante sapere che dobbiamo stare attenti a tutti: qualsiasi avversario è temibile. La vittoria su Roma ci ha dato sicuramente morale, andiamo in Campania cariche e speriamo di fare il meglio. Sulla carta non si vince niente: tra due settimane percorreremo nuovamente tutta l’Italia per un’altra lunga trasferta, questa volta a Caserta. Quella sarà un’altra buona occasione per capire dove possiamo arrivare“. In casa Baronissi, coach Dino Guadalupi è alle prese con il dubbio in regia: ad Orvieto la P2P non ha solo perso la gara in quattro set ma anche la propria palleggiatrice, l’esperta Stefania Dall’Igna. La giocatrice originaria di Busto Arsizio si è procurata un infortunio al dito, è l’osservata speciale della settimana e al suo posto è pronta l’altoatesina Andrea Ferrari che l’ha già rimpiazzata in Umbria, da metà secondo set in poi. “Ad Orvieto penalizzati in termini di risultato ma non per la prestazione – commenta il vice presidente della P2P, Luca Castagna –. I primi due set raccontano di una gara giocata punto a punto. La squadra ha reagito bene al problema occorso alla nostra palleggiatrice. Nel quarto set non siamo riusciti a reggere l’onda d’urto di Orvieto spalancandole la strada verso la vittoria. Le cose buone ci sono state, ci siamo confrontati in questi giorni con lo staff e lavoriamo per migliorarci ulteriormente“.

Stessa situazione si presenta di fronte al Volley Hermaea Olbia, che ha lasciato intravedere buone cose benché battuto alla prima in casa di Soverato. Nella “casa provvisoria” di Golfo Aranci, la squadra di coach Michelangelo Anile affronterà la Zambelli Orvieto. “Ci sarebbe piaciuto tornare dalla Calabria con almeno un punto – dice l’opposto biancoblù Emanuela Fiore – purtroppo le cose non sono andate come volevamo. Abbiamo approcciato bene quasi tutti i set, restando inizialmente in vantaggio nel punteggio. Poi, però, sono subentrati dei cali di concentrazione che non possiamo permetterci. Ci sono diverse cose da sistemare nel gioco di squadra, anche se non bisogna dimenticare quanto di positivo abbiamo mostrato già domenica nonostante si trattasse della prima, vera partita della nostra stagione. Dovremo innanzitutto aumentare il livello di sicurezza nel nostro gioco. Sotto l’aspetto tattico abbiamo curato ogni dettaglio, ora speriamo di poter contare anche sul fattore ambientale. E’ il nostro esordio casalingo e ci piacerebbe vedere sugli spalti una bella cornice di pubblico”. In casa gialloverde il clima è positivo. A rivelare i sentimenti del momento è la schiacciatrice Sofia D’Odorico che è risultata al debutto la miglior realizzatrice dell’incontro: “La sensazione della prima giornata è che non potevamo iniziare in miglior modo. Siamo state concentrate, grintose ed entusiaste, caratteristiche che a noi giovani non devono mai mancare. Siamo consapevoli che ancora in alcune cose c’è da lavorare molto ma se lo facciamo con questa perseveranza, e soprattutto con questo animo, possiamo toglierci delle belle soddisfazioni tutte assieme. Baronissi non ha mollato un colpo, si è dimostrata squadra molto forte in difesa e vincere contro squadre del genere è ancora più entusiasmante e gratificante. Personalmente sono contenta è stata una buona prestazione ma consapevole che si può sempre fare meglio. Abbiamo ricominciato la settimana in vista della partita in trasferta ad Olbia, sarà un bella sfida come tutte quest’anno“.

Altra formazione attesa al riscatto è la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta, reduce dal pesante ko in casa di Martignacco e pronto a invertire immediatamente la rotta. Per le rosanero, però, il compito è tutt’altro che semplice, visto che al PalaVignola giungono le cavallucce marine del Volley Soverato, guidate da Bruno Napolitano, estremamente esperto della categoria. Tra le ragazze a disposizione di Luca Cristofani, sarà un match particolare per Frigo e Repice, che in passato hanno vestito la maglia delle calabresi.

Debutto assoluto, infine, per la Eurospin Ford Sara Pinerolo, che dopo aver osservato il turno di riposo scende in campo per sfidare l’Acqua&Sapone Roma Volley Group, lieta sorpresa del primo turno, battuta solo al tie-break da Mondovì. Per Roma, che riporta il volley di vertice all’ombra del Cupolone dopo tanti anni, l’emozione è grande: “Non vediamo l’ora di scendere in campo per questa prima in casa, davanti i nostri tifosi, che sono certa arriveranno numerosi – spiega Sonja Percan, capitana dell’Acqua&Sapone –. Per tutti noi è un orgoglio avere il nome di Roma e di questa società sulle spalle, portiamo i colori della Città Eterna in giro per la Penisola. Abbiamo cominciato bene su un campo difficile, l’inizio è tosto per tutti, dobbiamo ancora crescere e migliorare, c’è grande voglia di fare e armonia tra di noi. Vogliamo esser competitive”. “La preparazione all’esordio al campionato procede a gonfie vele – commenta il tecnico di Pinerolo Massimo Moglio -. Le ragazze hanno raggiunto un buono stato di forma e i meccanismi, che sono stati perfezionati nel test match contro il Club Italia, cominciano ad essere oliati. L’emozione dell’esordio nella capitale è ben presente in tutti noi ma anche la consapevolezza di poter fare bene contro una squadra che nella prima giornata ha saputo impensierire la quotata Mondovì, grazie alla preziosa guida di coach Micoli. Punte di diamante della squadra avversaria sono la Cvetnic e la palleggiatrice Vietti, ben coadiuvate dall’opposta Percan”.

GIRONE B
Saranno come detto Delta Informatica Trentino e Sigel Marsala ad aprire la 2^ giornata del Girone B. Le gialloblù di Nicola Negro si avvicinano all’esordio interno animati dal desiderio di voltare pagina dopo il ko di San Giovanni in Marignano, mentre le siciliane domenica scorsa hanno inscenato una splendida rimonta ai danni di Montecchio, da 0-2 a 3-2, spinte dal carisma di Veronica Angeloni. “Siamo molto determinati a voler riscattare la prestazione di San Giovanni in Marignano – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino, soddisfatto delle indicazioni fornite dal test infrasettimanale con la Pomì Casalmaggiore -. Arriviamo in buone condizioni a questo appuntamento, in settimana la squadra ha lavorato bene ed abbiamo chiaramente focalizzato le nostre sedute di allenamento sugli aspetti che non sono funzionati a dovere nella gara di domenica scorsa. Affronteremo una squadra in salute e reduce da un positivo avvio di stagione, con il successo in rimonta ottenuto contro Montecchio. Marsala è una squadra esperta, soprattutto nelle sue giocatrici di posto-4, due attaccanti che dovremo marcare con grande attenzione”.

Come Pinerolo nel Girone A, così il Barricalla CUS Torino è la formazione del Girone B che ha riposato in occasione della 1^ giornata. E allo stesso modo comincia il suo cammino in trasferta, sul campo della Conad Olimpia Teodora Ravenna, che nel posticipo di lunedì scorso si è arresa 3-1 a Perugia. “Il match d’esordio è sempre ricco di incognite, ma a Ravenna arriviamo con delle sicurezze – le parole del coach cussino Michele Marchiaro -. Prima di tutto abbiamo la rosa al completo. Le ragazze stanno bene, si sono allenate nel migliore modo possibile e soprattutto con grande intensità. Anche l’ultimo test di collaudo con Chieri ci ha dato dei buoni riscontri. Per il resto dovremo combattere tutti insieme in un campo difficile come quello di Ravenna, una compagine ricca di individualità e che nonostante la sconfitta della scorsa settimana a Perugia ha dimostrato di essere una squadra che tiene bene il campo. Dovremo, dunque, essere da subito aggressivi, affrontando le nostre avversarie con la giusta intensità. Siamo ansiosi e felici di iniziare il campionato”. Nello Caliendo, coach dell’Olimpia Teodora, nutre rispetto per le avversarie di domenica: “La Cus Torino è una squadra ben attrezzata come del resto tutte quelle di questo girone, dove stento a trovare squadre non all’altezza. Nel primo turno di campionato le torinesi hanno riposato, quindi arriveranno a Ravenna con la voglia di far bella figura. Il loro punto di forza sta nel collettivo, un collettivo ben collaudato. Hanno cambiato poco dall’anno scorso e per questo si conosco molto bene, hanno meccanismi già consolidati e questa può essere un’arma in più per loro. Purtroppo abbiamo una situazione in infermeria ancora difficile. Stiamo lavorando sugli errori commessi a Perugia e stiamo cercando di trovare il giusto equilibrio in questo momento di emergenza in cui ci troviamo con Mendaro fuori e Canton in recupero. Dal canto mio non vedo l’ora di rientrare al PalaCosta che ha sempre un suo fascino. Io e le ragazze contiamo molto sul tifo del PalaCosta perché il nostro pubblico, che attendiamo numerosissimo, può fare la differenza”.

Dopo un debutto stagionale dai due volti, la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio è pronta per il primo match stagionale al PalaCollodi. Un palazzetto, quello casalingo che nel corso della passata stagione si è rilevato essere un autentico fortino, con molte squadre cadute vittima del clima che si respira, capace di dare ulteriore spinta alle giocatrici castellane. L’avversario di domenica è la Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo, neopromossa già capace di mostrare l’abbondanza di talento delle sue giovani. “Sassuolo è una squadra che sulla carta ci assomiglia molto e l’abbiamo già affrontata in amichevole qualche settimana fa – racconta Martino Volpini, vice allenatore delle vicentine che attendono l’arrivo di Alessandro Beltrami dal Mondiale -. Certamente dovremo subito fare tesoro della rimonta subita contro Marsala, dove abbiamo veramente giocato bene per tre set e poi siamo mancati nei momenti finali di set. Sappiamo di essere una squadra giovane che può essere vittima di cali di tensione. Dal punto di vista tattico dovremo essere ancor di più aggressivi in battuta per tutta la partita. Dovremo stare attenti soprattutto all’opposto Obossa ed al gioco delle centrali Crisanti e Squarcini molto coinvolte dalle compagne”. “Montecchio è una buona squdra – commenta coach Enrico Barbolini – e lo ha dimostrato sia durante l’amichevole che abbiamo giocato al Pala Paganelli sia per buona parte della partita d’esordio contro Marsala: per cui ci aspettiamo una partita tosta, come tutte del resto. Puntiamo a fare bene, continuando sull’onda dell’entusiasmo che la vittoria di domenica scorsa ci ha dato. Stiamo bene ed abbiamo assorbito abbastanza bene l’infortunio di Benedetta Mambelli. Che partita mi aspetto? Una battaglia, anche perché, sotto molti aspetti, Montecchio ha le nostre stesse caratteristiche: sono una squadra che fa della difesa e dell’agonismo i loro cavalli di battaglia”.

L’ultimo confronto diretto è quello tra Cuore di Mamma Cutrofiano, matricola al debutto casalingo, e Bartoccini Gioiellerie Perugia, due squadre reduci da due risultati a specchio: sconfitta 1-3 per le salentine in quel di Sassuolo, vittoria con lo stesso punteggio per le magliette nere contro Ravenna. La squadra di Antonio Carratù potrà contare sull’opposta statunitense Merete Lutz, che sarà a disposizione dopo aver risolto i problemi burocratici. Tra le umbre, prima uscita ufficiale per Eleonora Bruno, il libero toscano che nella scorsa stagione aveva vestito la maglia di Cuneo: “Indubbiamente è stata una grande emozione, anche perché c’era tanta gente a fare il tifo per noi. Sapevamo che Ravenna era un’ottima squadra, ma noi eravamo consapevoli della nostra forza; avevamo perso un set, ma c’era tutto il tempo per rimettere le cose a posto, come poi in effetti è avvenuto”.

SAMSUNG VOLLEY CUP A2
IL PROGRAMMA DELLA 2^ GIORNATA
GIRONE A

Domenica 14 ottobre, ore 17.00
P2P Givova Baronissi – LPM Bam Mondovì  ARBITRI: Cavalieri-Gaetano
Volley Hermaea Olbia – Zambelli Orvieto  ARBITRI: Carcione-Di Blasi
Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta – Volley Soverato  ARBITRI: Caretti-Noce
Acqua&Sapone Roma Volley Group – Eurospin Ford Sara Pinerolo  ARBITRI: Morgillo-Capolongo
Riposa: Itas Città Fiera Martignacco

GIRONE B
Sabato 13 ottobre, ore 20.30

Delta Informatica Trentino – Sigel Marsala  ARBITRI: Santoro-Usai
Domenica 14 ottobre, ore 17.00  
Conad Olimpia Teodora Ravenna – Barricalla CUS Torino  ARBITRI: Merli-Rossetti
Sorelle Ramonda Ipag Montecchio – Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo  ARBITRI: Traversa-Jacobacci
Cuore di Mamma Cutrofiano – Bartoccini Gioiellerie Perugia  ARBITRI: Colucci-Di Bari
Riposa: Omag S.G. Marignano

LE CLASSIFICHE
GIRONE A

Itas Citta’ Fiera Martignacco 3; Volley Soverato 3; Zambelli Orvieto 3; Lpm Bam Mondovi’ 2; Acqua E Sapone Roma Volley Group 1; Eurospin Ford Sara Pinerolo 0; P2P Givova Baronissi 0; Volley Hermaea Olbia 0; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 0.

GIRONE B
Omag S.Giov. In Marignano 3; Bartoccini Gioiellerie Perugia 3; Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo 3; Sigel Marsala 2; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 1; Barricalla Cus Torino 0; Cuore Di Mamma Cutrofiano 0; Conad Olimpia Teodora Ravenna 0; Delta Informatica Trentino 0.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery