Samsung Volley Cup A2 – Domani la quinta giornata: i dettagli

Samsung Volley Cup A2: giovedì la quinta giornata. Nel Girone A Orvieto riposa, LPM punta al sorpasso. Derby P2P-Golden Tulip. Nel Girone B la capolista Sassuolo ospita la Conad, Perugia a San Giovanni a Marignano

GIRONE A
Con la Zambelli Orvieto ferma per il turno di riposo, LPM Bam Mondovì e Volley Soverato sognano l’aggancio o addirittura il sorpasso in vetta. Le pumine di coach Delmati, forti di un ruolino di marcia di sole vittorie, sono attese dal derby con l’Eurospin Ford Sara Pinerolo: “Quella di giovedì sarà una partita importantissima, come tutte le gare che giocheremo da qui alla fine dell’andata, quando si decreterà la griglia per la Coppa Italia – sottolinea Beatrice Valpiani, palleggiatrice della LPM Bam -. Sarà quindi fondamentale cercare di arrivare il più in alto possibile. Si tratta inoltre di un derby e quindi sarà molto sentito. Pinerolo è una squadra che abbiamo incontrato in occasione di alcuni allenamenti congiunti e quindi abbiamo delle basi su cui lavorare. Hanno un gioco veloce, con attaccanti molto validi. Abbiamo poco tempo per preparare questo match, ma fin da lunedì abbiamo iniziato a studiare le avversarie, preparandoci al meglio. Giocheremo di nuovo in casa e vogliamo fare un bel risultato davanti al nostro pubblico, che è sempre molto numeroso e caloroso”. “La partita con Mondovì arriva subito dopo la pesante sconfitta con Caserta, saremo quindi chiamati ad un pronto riscatto – replica Massimo Moglio, coach di Pinerolo -. La chiave dell’incontro sarà quelli di interpretare nella maniera giusta il fondamentale del servizio, sia da un punto di vista tecnico che tattico. Dovremmo cercare di lavorare per trovare più uscite per i nostri attaccanti di palla alta in particolar modo per i ricettori attaccanti. Mondovì è una squadra disposta molto bene in campo, sarà fondamentale mantenere sempre un alto livello di attenzione, distribuire al meglio la palla per far sì che le attaccanti siano nelle migliori condizioni possibili per essere efficaci”.

Per le calabresi di Bruno Napolitano trasferta nella capitale e sfida all’Acqua & Sapone Roma Volley Group. Le cavallucce marine hanno appena osservato il turno di riposo, mentre le capitoline hanno ottenuto un punto importante contro Baronissi e cercano il primo successo stagionale: “Abbiamo giocato fino alla fine contro Baronissi, siamo uscite a testa alta – spiega Domiziana Mazzoni, tra le colonne dell’Acqua & Sapone -. Non sto ancora al meglio, ma non posso fermarmi, questo il mio carattere, dobbiamo combattere sempre e in ogni partita. Ognuna di noi è importante e daremo il massimo. Ripartiremo da quel terzo e quarto set in cui ci siamo ritrovate e aiutate a livello di squadra, Soverato sta continuando a fare molto bene, non vogliamo uscire a testa bassa. Facciamo il bello e il cattivo tempo, questo fattore lo dobbiamo trasformare a nostro vantaggio, ovvero che siamo artefici del nostro destino”.

Derby campano tra P2P Givova Baronissi Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta. Due squadre che giungono all’appuntamento dopo aver centrato la prima vittoria stagionale: le irnine in casa di Roma, le rosanero in quel di Pinerolo. “Affronteremo una squadra che ha sete di risalita, dopo le difficoltà d’inizio campionato – commenta il coach della P2P Givova, Dino Guadalupi -. Sotto rete troveremo una squadra esperta ma che non ha ancora avuto modo di consolidarsi e che, dunque, dovremo essere bravi a mettere sotto pressione, perché emergano difficoltà. Dovremo sfoderare la prestazione maiuscola per mettere punti nel carniere. Dobbiamo migliorare nell’interpretazione di alcuni momenti della partita. Dobbiamo capire quando cambia la gara, dobbiamo saper contenere l’avversario nei momenti di slancio, limitandolo, e poi essere pronti a ripartire individuando contromisure, gestioni e soluzioni tecniche diverse”.

Cerca i primi punti della sua stagione la Volley Hermaea Olbia, che ospita nel palazzetto di Golfo degli Aranci la Itas Città Fiera Martignacco. “Sulla carta è una sfida abbastanza abbordabile – afferma la schiacciatrice biancoblù Ilaria Maruotti – ma il campo è tutta un’altra cosa, e dovremo stare molto attente al loro entusiasmo. Dopo tre sconfitte consecutive vogliamo far vedere ciò di cui siamo capaci, e quella contro Martignacco potrebbe essere la partita giusta per sbloccarci. E’ vero che in gare come questa, nelle quali ci si attende il risultato, aumenta anche il livello di pressione, ma noi dovremo essere brave a lasciarci scivolare addosso tutto quanto e giocare come sappiamo. Siamo coscienti della difficoltà del nostro girone, dunque non ci abbattiamo e continuiamo a lavorare sodo”.

GIRONE B
Alla ricerca del pokerissimo la Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo, vera sorpresa di inizio stagione con le quattro vittorie consecutive e il primo posto solitario in classifica. Le neroverdi affronteranno la Conad Olimpia Teodora Ravenna, un impegno molto complicato come conferma Elisa Lancellotti, che ha giocato in Romagna nella stagione 2016/2017 conquistando la promozione in A2: “Ravenna ha dichiarato fin da subito che il suo obiettivo per questa stagione sarà quello di centrare la promozione in A1 e il mercato estivo lo ha dimostrato, così come l’arrivo nei giorni scorsi dell’opposto cubano Zamora. Per me poi sarà una partita molto sentita ma in generale ci teniamo tutte a fare bene, soprattutto davanti al nostro pubblico, che è sempre più numeroso e caloroso e può davvero essere la nostra arma in più. Di fronte avremo una squadra forte e dovremo essere brave a restare concentrate e fare il nostro gioco: non abbiamo nulla da perdere”. “Le giocatrici di Sassuolo sono in gran parte giovani con un bel potenziale – osserva Nello Caliendo, coach di Ravenna -, poi c’è la capitana Crisanti che è l’anello di congiunzione verso gli alti livelli ed è quello che sta facendo la differenza. Potremmo parlare di sorpresa del girone, tuttavia la realtà è che stanno giocando bene ed essendo partiti bene, vincere aiuta a vincere e a consolidare buone posizioni di classifica. L’arrivo di Zamora per noi è stato fondamentale, una motivazione in più per tutti. È il segnale che la società è vicina alla squadra e quindi c’è bisogno di ripagare con molto impegno e risultati da parte di noi tutti, da parte dello staff e delle giocatrici”.

Trasferta molto insidiosa per la Bartoccini Gioiellerie Perugia, che affronterà in trasferta l’Omag San Giovanni in Marignano. Le due squadre sono separate da 4 punti (ma le romagnole hanno già effettuato il turno di riposo) e vengono entrambe da vittorie convincenti: Marignano ha battuto Cutrofiano per 3-1, trascinato dal Giulia Saguatti con i suoi 20 punti, mentre la Bartoccini ha sciorinato un’altra prova convincente contro Torino.

Dieci giorni senza gare ufficiali hanno consentito alla Delta Informatica Trentino di preparare nei minimi dettagli la trasferta di Montecchio Maggiore e il match contro la Sorelle Ramonda Ipag e di recuperare dal punto di vista fisico alcune atlete che nelle ultime settimane avevano dovuto fare i conti con qualche acciacco, su tutte Chiara Mason, tornata ad allenarsi regolarmente con il gruppo e a disposizione per il match di giovedì pomeriggio. “Ci attende una trasferta da prendere con le pinze – spiega Nicola Negro, gialloblù – perché andremo ad affrontare un squadra che, nonostante non sia partita benissimo, annovera giocatrici di qualità e gioca una pallavolo un po’ particolare e diversa dalle altre squadre, soprattutto per le caratteristiche di alcune sue giocatrici. Arriveremo pronti a questa sfida con l’obiettivo di proseguire la nostra mini serie positiva, consapevoli dell’importanza dei tre punti che verranno messi in palio”. Le castellane vogliono lasciare immediatamente la coda del girone: “Le ragazze si stanno allenando molto bene e buona parte del merito è dello staff che le ha seguite nelle settimane precedenti – confida Alessandro Beltrami, tecnico di Montecchio -. Vedo la squadra molto reattiva, efficiente e pronta a rispondere alle mie richieste che in questo momento, per necessità, sono molto alte. Come per la partita contro Ravenna, anche questa contro Trento sarà un bel campo di prova per capire a che punto siamo nella nostra crescita. Questo tipo di gare, con squadra più quotate, ci permetto di provare ed osare un po’ di più e di affrontarle con meno pressione. Quella pressione che ci ha bloccato invece contro Ravenna nel turno precedente”.

Impegno casalingo per il Barricalla Cus Torino, che attende al PalaRuffini la Sigel Marsala: “Ci attende una partita molto impegnativa – garantisce il vice allenatore cussino Fulvio Bonessa -. I punti che attualmente ha ottenuto Marsala non rispecchiano il vero valore di questa squadra che è dotata di giocatrici di grande esperienza. Noi stiamo lavorando con massimo impegno e stiamo migliorando sia nelle individualità che nell’organizzazione del gioco. Anche in questi ultimi allenamenti di preparazione alla partita stiamo proseguendo su questa strada. Determinante sarà anche il supporto del nostro pubblico che nella prima partita casalinga della stagione, contro Cutrofiano, è stato l’uomo in più in campo. Sicuramente giocheremo con grandi motivazioni per disputare una grande gara e tornare alla vittoria”. Le siciliane partiranno per il Piemonte con i dubbi legati alle condizioni di Veronica Angeloni e Alessia Ameri, non al meglio della propria condizione fisica.

SAMSUNG VOLLEY CUP A2
IL PROGRAMMA DELLA 5^ GIORNATA
GIRONE A

Giovedì 1 novembre, ore 17.00
LPM Bam Mondovì – Eurospin Ford Sara Pinerolo  ARBITRI: Guarneri-Giorgianni
Acqua & Sapone Roma Volley Group – Volley Soverato  ARBITRI: Dell’Orso-Ciaccio
Volley Hermaea Olbia – Itas Città Fiera Martignacco  ARBITRI: Grassia-Noce
P2P Givova Baronissi – Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta  ARBITRI: Colucci-Morgillo
Riposa: Zambelli Orvieto

GIRONE B
Giovedì 1 novembre, ore 17.00

Omag S.G. Marignano – Bartoccini Gioiellerie Perugia  ARBITRI: Somansino-Selmi
Barricalla Cus Torino – Sigel Marsala  ARBITRI: Rossi-Armandola
Sorelle Ramonda Ipag Montecchio – Delta Informatica Trentino  ARBITRI: Licchelli-Marotta
Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo – Conad Olimpia Teodora Ravenna  ARBITRI: Mattei-Toni
Riposa: Cuore di Mamma Cutrofiano

LE CLASSIFICHE
GIRONE A

Zambelli Orvieto 12; Lpm Bam Mondovì 11; Volley Soverato* 9; Eurospin Ford Sara Pinerolo* 5; Itas Città Fiera Martignacco* 3; P2P Givova Baronissi 3; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 3; Acqua & Sapone Roma Volley Group 2; Volley Hermaea Olbia* 0.
* una gara in meno

GIRONE B
Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo 12; Bartoccini Gioiellerie Perugia 10; Omag S.Giov. In Marignano* 6; Delta Informatica Trentino* 6; Conad Olimpia Teodora Ravenna 6; Barricalla Cus Torino* 3; Cuore Di Mamma Cutrofiano 2; Sigel Marsala* 2; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 1.
* una gara in meno

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery