Rugby Serie B – Parma supera Arezzo con un sonoro 43-7: il racconto del match

Successo in scioltezza per Parma su Arezzo: gli emiliani di Liviu Pascu “Mono” Gutierrez si impongono con un netto 43-7 sugli ospiti

I gialloblù di Liviu Pascu “Mono” Gutierrez, per l’occasione in completo bianco, archiviano la pratica Arezzo con un sonoro 43 a 7 che, per quanto si è visto in campo, va addirittura un po’ stretto. Il pallino del gioco è stato infatti costantemente in mano ai padroni di casa, con i toscani che, nelle rare azioni imbastite, hanno vanificato tutto con errori o imprecisioni.

Samuele Pelagatti e compagni si presentano all’appuntamento in formazione rimaneggiata, non potendo contare su Righi Riva e Zanichelli tra i trequarti e su Silvestri, Michele Pelagatti e De Rosa tra le prime linee. La formazione iniziale vede così Rosi schierato secondo centro e Massera estremo, mentre il giovane Strina prende posto nel ruolo di tallonatore a fianco dell’altro ’99, Zanetti, schierato pilone sinistro. Un altro ’99, Guatelli, n° 9 al posto di Righi Riva.

La cronaca è abbastanza scarna con i parmigiani che producono gioco e gli ospiti che cercano di tamponare. Già al 3′ una bella azione multifase viene conclusa in meta sulla sinistra da Imparato. Passano 8 minuti e tocca a Bondioli con uno sfondamento centrale, seguito dalla doppietta di Bersani al 21′ e al 36′, assicurarsi il punto di bonus, mandando le squadre al riposo sul 24 a 0.

Alla ripresa il canovaccio è lo stesso salvo un calo di concentrazione, anche a fronte del risultato acquisito, che impedisce con errori o forzature di marcare almeno altre tre mete. Al 5′ Pelagatti finta l’apertura e attacca la linea cogliendo impreparata la difesa e segnando sotto ai pali. Al 13′ tocca a Manganiello segnare sotto ai pali dopo aver battuto a sorpresa un calcio di punizione fuori dai 22 che coglie i toscani impreparati. Il rilassamento eccessivo dà fiato al Vasari che in una delle rarissime incursioni nei 22 parmigiani, segnano la meta della bandiera. Al 30′ Cavazzini viene mandato dietro ai pali con un giallo, ma è ancora la Rugby Parma a chiudere le segnature 4 minuti dopo con Gasparri che finalizza una bella giocata con Pelizza.

“Sono molto contento del risultato – ha dichiarato Liviu Pascu dopo il match – Vincere ovviamente fa sempre molto piacere, ma il nostro obiettivo principale è crescere come squadra. Abbiamo fatto parecchi cambi, non soltanto perché mancava qualche titolare, ma anche perché se vogliamo crescere dobbiamo far giocare tutti. Oggi abbiamo giocato bene, soprattutto nel primo tempo. Domenica prossima a Modena ci aspetta un test molto difficile; l’anno scorso qui al Banchini i modenesi avevano vinto, comunque noi ce la metteremo tutta”.

Domenica 4 novembre, la prima trasferta sul campo del Modena; sicuramente un test più impegnativo per continuare a rimanere agganciati alle prime posizioni.

RUGBY PARMA: Massera, Imparato (10′ st Fontana), Rosi (26′ st Gutierrez), Pelizza, Manganiello, Pelagatti S. (C, 33′ st Rosi), Guatelli (6’ st Gasparri), Benchea C., Derossi (6’ st Cavazzini), Slawitz (V), Bondioli, Benchea A. (1’ st Colla), Bersani (1’ st Cammi), Strina, Zanetti (1′ st Palma). All.: Pascu, Gutierrez

VASARI RUGBY AREZZO: D’Antonio (C, 16′ st Arostini, 30′ st Cretella), Bruni, Biagi, Annoscia (V), Casi, Scartoni, Pfaff, Sestini, Sorini (25′ st Catone), Mazzeschi, Mori (30′ pt Accioli), Giusti, Renzetti (1′ st Nicchi), Rossi, Serafini; a disposizione: Vespi, Mariotti. All.: Zelli

Arbitro: Andrea Fava (BO)

MAN OF THE MATCH: Luca Bondioli (seconda linea)

Rugby Parma vs Vasari Rugby Arezzo: 43-7 (24-0), pt 5-0

MARCATORI:
1° T: 3’ mt Imparato nt, 11′ mt Bondioli tr Pelagatti,  21′ mt Bersani tr Rosi, 36′ mt Bersani nt
2° T: 5’ meta Pelagatti tr Rosi, 13′ mt Manganiello nt, 20’ mt Biagi tr Pfaff, 34′ mt Gasparri tr Rosi

NOTE: 30’ st giallo Cavazzini

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery