Rugby – Italia, Masi non ha dubbi: “azzurri cresciuti in consapevolezza e fiducia”

L’ex esterno della Nazionale, Andrea Masi, spende delle belle parole per l’Italia nel corso del raduno annule dell’Italrugby

Andrea Masi non ha bisogno di presentazioni: 95 caps e quattro Mondiali con l’Italia, l’ex estremo della Nazionale è l’unico Azzurro ad esserci conquistato il titolo di MVP del 6 Nazioni nel 2011 prima che un infortunio nei minuti iniziali della Rugby World Cup 2015 lo costringesse al ritiro.

Come nella passata stagione, l’attuale coach della Wasps Academy ha preso parte al primo raduno annuale dell’Italrugby, invitato a partecipare dal CT azzurro Conor O’Shea: “E’ evidente che questo gruppo è cresciuto molto tecnicamente e fisicamente – ha dichiarato Masi – ma quello che mi ha impressionato di più è la crescita mentale di tutti i giocatori: c’è consapevolezza, c’è fiducia, c’è sicurezza. Ci sarà bisogno di tempo ulteriore per avere ulteriori risultati. Potrebbe arrivare qualche errore ma servirà a maturare sia esperienza che fiducia nei propri mezzi”.

“E’ stato il primo obiettivo di Conor creare un gruppo allargato e avere a disposizione due squadre con giocatori che possano ambire ad un posto da titolare. Questo primo step credo che sia stato raggiunto e la formazione che partirà dal primo minuto contro l’Irlanda a Chicago ne è un esempio. C’è competizione tra i vari ruoli, non c’è un titolare fisso e ogni partita è un vero e proprio test per tutti. Sarà questo che farà vincere questa Nazionale: gli stimoli continui e la competizione “sana”,  ha concluso Masi, a conclusione della tre giorni di preparazione alla finestra internazionale di novembre.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery