Roma-Spal, Di Francesco furioso coi suoi uomini nel post-partita

Di Francesco Foto Fabrizio Corradetti-LaPresse

Eusebio Di Francesco ha parlato a caldo dopo la sconfitta contro la Spal, la sua Roma non ha messo in campo ciò che il tecnico avrebbe voluto

Quando si preparano le partite non si può sbagliare niente, su questo sono un po’ arrabbiato perché voglio più concentrazione”. Sono le parole dell’allenatore della Roma, Eusebio Di Francesco, dopo il ko per 2-0 in casa contro la Spal. “Ero contento di quanto fatto nel primo tempo -aggiunge Di Francesco ai microfoni di Sky Sport-. Siamo mancati nell’ultimo passaggio, nella qualità del cross ma si vedeva che avevamo la partita in mano. Prima del rigore la Spal non aveva mai calciato in porta, la qualità dell’ultimo passaggio però era venuta a mancare. Nel secondo tempo siamo stati troppo frenetici e frettolosi, anche nel finale non abbiamo capito che erano in 10, erano chiusi e stretti e dovevamo creare superiorità numerica sugli esterni mentre insistendo con le palle buttate dai vita facile alla Spal che ha fatto la sua partita“. Il tecnico abruzzese commenta poi l’episodio del rigore e del fallo di Pellegrini su Lazzari: “Luca è stato ingenuo anche se non so fino a che punto l’abbia toccato a Lazzari. E’ una dinamica veloce anche se si appoggia un pochino è andato giù con troppa facilità”. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery