Pallavolo – Torneo Savallese, la finale della seconda edizione sarà Scandicci-Chieri

savallese

Terminano entrambe 2-1 le semifinali, con la Savino del Bene che ha la meglio su Il Bisonte, Chieri supera le bresciane. Oggi si gioca alle 16 la finalina e alle 19 la finalissima

Il Bisonte Firenze – Savino del Bene Scandicci: 1-2 (22-25, 17-25, 26-24).

Il Bisonte: Sorokaite 12, Alberti 4, Lippmann 16, Bonciani 2, Degradi 9, Venturi (L), Daalderop ne, Candi 1, Popović 1. Allenatore: Caprara.
Savino del Bene : Mastrodicasa 4, Qershia ne, Bisconti (L2), Hood 5, Mitchem 9, Merlo (L1), Papa 2, Haak 16, Mazzaro 3, Zago 2, Caracuta 1, Vasileva 2. All. Parisi.

Per coach Carlo Parisi in campo ci sono Caracuta al palleggio, opposta Haak, centrali Mazzaro e Matrodicasa, in banda Papa e Mitchem, libero Merlo. Per il Bisonte c’è Bonciani al palleggio opposta a Lippmann, Candi e Alberti al centro, Degradi e Sorokaite bande e Venturini libero.

Nel primo set la partenza è piuttosto equilibrata, ma a lungo andare sono le ragazze in bianco ad allungare in maniera decisa grazie soprattutto ai muri di Mazzaro e alla potenza di Haak, che attacca da altezze vertiginose. Sorokaite spaventa la seconda linea della Savino ma poi Haak fa altrettanto e sancisce la vittoria 22-25.

Nel secondo set parte sempre decisa Scandicci, il cui libero Enrica Merlo s’infortuna la caviglia in uno scontro fortuito con Papa. Nel rendersi pronta Bisconti si mette a disposizione in ricezione l’opposta Haak. Le bisontine provano ad approfittarne ma le avversarie riescono a fare cambio palla e sulla battuta forzata trovano margine per un bel break. Firenze prova a rispondere con le incursioni di Lippmann e Degradi ma lo strappo non si ricuce: 17-25.

Si gioca in ogni caso un terzo set conclusivo, nel quale Scandicci parte ancora una volta avanti con in campo Scoot al posto di Mitchem, Zago al posto di Haak, Vasileva a posto di Papa. A metà set però è Il Bisonte a trovare un buono spunto che la manda avanti nel punteggio. Si arriva a fine parziale in equilibrio (24-24) ma il guizzo finale è del Bisonte 26-24.

Banca Valsabbina Millenium Brescia – Reale Mutua Fenera Chieri 1-2 (18-25, 25-21, 19-25)

Banca Valsabbina: Biava 1, Rivero 11, Norgini, Manig ne, Di Iulio, Pietersen ne, Villani 6, Parlangeli (L), Washington 10, Bartesaghi ne, Nicoletti 7, Veglia 7, Minuk ne. Allenatore: Mazzola.
Reale Mutua: Bresciani (L), Perinelli 6, Caforio (L), Dapic 1, Scacchetti, De La Caridad 25, Tonello, Angelina 8, Middleborn 5, Barysevic 4, De Lellis, Akrari 4. Allenatori: Secchi.

Per Brescia in campo la formazione vista ultimamente con Di Iulio al palleggio opposta a Nicoletti, Rivero e Villani in banda, Washington e Veglia al centro, Parlangeli libero. Risponde Chieri con De Lellis in palleggio opposta a De La Caridad, Angelina e Perinelli in banda, Akrari e Barysevic al centro, Caforio libero.

Inizio di set a tutta birra per le chieresi, che approfittano di una partenza a rilento delle lombarde. Millenium risulta scollata e poca incisiva in tutti i fondamentali, specialmente in attacco, le avversarie non si fanno pregare e ne approfittano in maniera decisa fino a doppiare Veglia e compagne 8-16. Mazzola chiama tempo due volte ma il set è compromesso 18-25.

Il secondo frangente ricalca inizialmente il precedente (4-8), Rivero prova ad accorciare le distanze ma l’opposto cubano risponde di potenza. Ci pensa un turno di battuta splendido di Nicoletti a lanciare la carica, con la veneta a mettere in crisi la retroguardia piemontese. La rimonta è servita 15-15, e c’è addirittura il sorpasso a 16-15. Villani rintuzza a Perinelli, e Rivero chiude la pratica 25-21.

Il terzo set si apre con un perentorio 3-0 per Brescia, ma Chieri rientra velocemente con Middleborn che è subentrata a Barysevic. Secchi inserisce anche Tonello per Angelina e la sua formazione risulta più pulita e incisiva, tanto da allungare a +4. Nonostante la Banca Valsabbina riesca a piazzare un paio di muri punti con Veglia, non riesce più a rientrare in scia delle piemontesi: 19-25.

Domani, domenica, si terranno le finali. Alle 16 quella 3°-4° posto fra Firenze e Brescia, alle 19 quella per il 1° posto fra Chieri e Scandicci. Diretta Facebook sulla pagina di Obiettivo Volley.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery