Olimpiadi Giovanili – A Buenos Aires 140mila preservativi ed educazione sessuale

AFP/LaPresse

Giochi giovanili: 140mila preservativi ed educazione sessuale alle Olimpiadi di Buenos Aires

Sotto la campagna “Gioca sicuro”, gli organizzatori dei Giochi Giovanili di Buenos Aires hanno distribuito circa 140.000 preservativi nel Villaggio Olimpico dove risiedono i circa 4.000 atleti che partecipano alle competizioni. I giovani tra i 15 ei 18 anni possono accedere liberamente ai preservativi nei dispenser installati negli edifici del Villaggio, dove ci sono anche opuscoli sui loro diritti sessuali e riproduttivi. “Sapevi che adolescenti e giovani hanno diritti sessuali e riproduttivi? I diritti sessuali e riproduttivi sono diritti umani ed è importante esercitarli con cura e rispetto verso se stessi e gli altri”, spiega il testo distribuito dagli organizzatori con il logo di Buenos Aires 2018 in spagnolo, inglese e francese.

“Gli adolescenti hanno il diritto di: ricevere informazioni sulla salute sessuale e riproduttiva, avere una vita sessuale piacevole e sana, libera da infezioni sessualmente trasmissibili e HIV, senza gravidanze non pianificate, senza violenza o discriminazione, chiedere e trovare risposte, sappiamo come prenderci cura di noi stessi e quale metodo di contraccezione usare, come essere trattati e trattati con rispetto e cura”, aggiunge l’opuscolo. Nell’ambito di questa terza edizione dei giochi giovanili si tengono anche discorsi  sull’educazione sessuale e consigli agli atleti interessati. Ci sono anche esperti a cui ci si può rivolgere per segnalare qualsiasi tipo di abuso, sia esso perpetrato durante l’evento sportivo o nei loro paesi di origine. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery