NBA – Rissa Rondo-Paul, Draymond Green attacca: “con me due pesi e due misure. Sanzioni? Spazzatura”

warriors nba LaPresse/REUTERS

Draymond Green non si è fatto sfuggire l’occasione di commentare la rissa fra Chris Paul e Rajon Rondo: da una parte il cestista degli Warriors si è ‘goduto’ lo spettacolo, dall’altra ha criticato le sanzioni infliette dall’NBA

In merito alla rissa generatasi durante Lakers-Rockets, che ha coinvolto Chris Paul, Rajon Rondo e Brandon Ingram, sono intervenuti diversi giocatori e addetti ai lavori. Uno fra i commenti più attesi era quello di un ‘rissoso’ per eccellenza, Draymond Green. Il cestista dei Golden State Warriors non si è lasciato sfuggire l’occasione, spiegando di essersi ‘goduto’ la rissa, criticando poi le sanzioni inflitte dall’NBA: “per come la vedo io, potrei sbagliarmi, sembra un pò che siano stati impiegati due pesi e due misure nel valutare l’accaduto. Le sospensioni? Spazzatura. Non sono favorevole a sanzioni pecuniarie, ma io fui sospeso durante le NBA Finals (2016, ndr) per aver tentato di dare un pugno a qualcuno. Ragazzi che se le danno a vicenda prendono due o tre partite di squalifica. Io tentai soltanto di colpire un avversario e nemmeno in viso. Ragazzi che si menano, a chi non piace vedere una battaglia? È stato abbastanza sorprendente, in tutta onestà”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery