NBA – Rissa Rondo-Paul, la reazione di LeBron James: “cosa ho detto alla squadra? Ecco com’è andata”

AFP/LaPresse

Dopo la rissa fra Rajon Rondo e Chris Paul, puniti con una squalifica che ha colpito anche Ingram, LeBron James ha spiegato cosa è accaduto una volta tornati negli spogliatoi

Inizio di stagione complicato per i Los Angeles Lakers. La franchigia gialloviola si è trovata a dover affrontare più di un problema nelle prime partite di stagione, ad iniziare dalle due sconfitte in altrettante partite, per passare poi alla rissa scatenatasi durante Lakers-Rockets. L’alterco, che ha fatto arrivare alle mani Rajon Rondo e Chris Paul (con la partecipazione di Ingram), è stato punito con una squalifica da parte della lega. Fra i diversi esponenti di spicco dei Lakers, ai quali è stato chiesto di commentare la vicenda, c’è stato anche LeBron James che ha spiegato di essersi ‘fatto da parte’ nel post partita: “non ho visto nulla e non ho detto nulla alla squadra dopo la partita. Coach Walton ha detto quello che c’era da dire. Ci vedremo domani in palestra per allenarci”. Comunque un riconoscimento dell’autorità da parte del coach, elemento che spesso con Tyronn Lue ai Cavs era stato messo in discussione.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery