NBA – Luke Walton fa chiarezza: “ecco come verrà gestito il minutaggio di LeBron James”

AFP/LaPresse

Dopo le 82 partite giocate nella regular season passata, LeBron James potrebbe essere impiegato in maniera più ‘conservativa’ in maglia Lakers: Luke Walton fa chiarezza

La scorsa stagione, complice la complicata situazione dei Lakers che, prima in estate e dopo a febbraio, hanno rivoluzionato il proprio roster, LeBron James ha giocato tutte le 82 partite di regular season. Un dispendio di energie non indifferente per qualsiasi giocatore di 34 anni, ma non per il ‘Re’ che ha continuato a guidare i Cavs fino alle Finals NBA, prima dello sweap da parte degli Warriors. Ripetere una o più stagioni del genere anche in futuro potrebbe essere deleterio per il fisico del numero 23 ed i Lakers stanno cercando una soluzione più ‘conservativa’ per l’utilizzo di LeBron. Ai microfoni di ESPN Luke Walton, coach dei losangelini, ha spiegato: “vogliamo assicurarci non tanto di giocare al meglio per la fine della stagione, quanto che LeBron sia il più fresco possibile. Questo è un grande obiettivo per noi, dato che il nostro sarà un viaggio di quattro anni almeno. Stiamo continuando a crescere per fare in modo di avere la miglior stagione possibile di anno in anno, e ovviamente il poter contare su James ci offre la migliore chance per riuscire ad essere al nostro meglio. Il minutaggio di LeBron probabilmente cambierà a seconda del modo in cui giocheremo come squadra e al nostro obiettivo per la stagione, ma cercheremo sicuramente di tenerlo ad un numero di minuti ragionevole. 82 partite? Dipenderà molto dal suo fisico, ma qualora non subisca infortuni o non debba far riposare mente e corpo per un’intera partita, perché no?”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery