NBA – Kyrie Irving fa marcia indietro: “terra piatta? Ho sbagliato a dirlo perché…”

LaPresse/Reuters

Kyrie Irving fa marcia indietro sulla questione della terra piatta: la stella dei Celtics sente di dover chiedere scusa

Qualche mese fa Kyrie Irving aveva sorpreso tutti con alcune dichiarazioni particolari legate alla forma della terra. La stella dei Celtics ha ‘negato’ anni e anni di studi, definendo la terra piatta come il parquet che solca in ogni partita e non sferica come la palla che é abituato a tenere in mano. Un parere strano e non supportato da alcuna prova reale fornita dall’ex Cavs, ma il solo fatto che una stella come Kyrie Irving abbia dato credito ad una teoria del genere ha spinto tanti fan a mettere in dubbio la sfericitá del nostro pianeta. Durante l”Under 30 Summit di Forbes a Boston’, Irving ha voluto fare marcia indietro sulla questione: “anche se ci credessi (al fatto che la Terra sia piatta, ndr), non avrei dovuto dirlo pubblicamente. È qualcosa di troppo personale e che può essere mal visto dalla gente, nonostante io in realtà mi ritenga una persona intelligente. All’epoca non mi rendevo conto dell’effetto che le mie parole avrebbero potuto avere, credevo di essere in diritto di dire tutto quello che volevo. Ma sono davvero dispiaciuto, specie nei confronti di tutti quegli insegnanti di scienze che faticano ad essere ascoltati. Mi dispiace, mi scuso davvero”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery