NBA – Kevin Durant fa tremare gli Warriors: “futuro? Voglio essere il più onesto possibile”

LaPresse/Reuters

Kevin Durant commenta i rumor sul suo futuro senza nè smentire, nè confermare il suo addio: gli Warriors tremano, è in arrivo un nuovo capitolo della carriera di KD?

Kevin Durant è una delle superstar più influenti della lega. Il cestista dei Golden State Warriors non è soltanto uno dei migliori giocatori attualmente in circolazione, ma risulta essere un vero e proprio valore aggiunto, in grado di cambiare da solo gli equilibri di un team. Chiedere alla franchigia della Baia che, aggiungendo Kevin Durant al proprio roster, si è laureata Campione NBA per due anni di fila, colmando il gap di talento con i Cleveland Cavaliers di LeBron James e Kyrie Irving, arrivando addirittura ad infliggergli un sonoro 4-0 nelle ultime Finals.

Ogni volta che viene fuori un rumor sul futuro di KD i fan degli Warriors dunque tremano. Anche coach Kerr ha parlato di ‘ultimo ballo’ degli Warriors, facendo riferimento all’attuale stagione, facendo intendere che il core della squadra potrebbe dividersi. KD ha firmato un biennale la scorsa stagione, ma l’ultimo hanno di contratto ha una player option che potrebbe decidere di rifiutare per cambiare franchigia. Allettante l’idea che lo spingerebbe ad unirsi a LeBron James nei nuovi Lakers, formando una coppia devastante; oppure quellam di vederlo diventare il volto di una nuova franchigia, magari storica e che negli ultimi anni ha attraversato momenti bui, per guidarla (senza l’assillo dell’anello avuto in passato) verso grandi successi.

In merito al suo futuro, Kevin Durant non ha nè confermato, nè smentito i rumor riguardanti il suo addio. KD ha solo espresso la volontà di essere, come sempre, il più onesto possibile: “nella prossima free agency voglio essere onesto. Sono stato onesto con la mia decisione nel 2016, estremamente onesto quando la gente mi ha chiesto qualcosa in merito, non ho mai provato vergogna nel parlare della mia decisione di cambiare team perché non è la fine del mondo. Non ho fatto nulla che sia contro la legge, capisci cosa intendo? Questo è quello che ho pensato la prima volta. Come ho detto prima, proverò ad essere il più onesto possibile. Non andrò a dire alla gente cosa penso. Alcuni giorni penso alla mia free agency, altri no. Alcuni giorni penso a come mi appaia il futuro, altri no. Sono solo un essere umano. È una cosa naturale per me. Ma non posso sedermi a parlarne con la gente perché voglio continuare a giocare, voglio restare concentrato sulla stagione. Dunque so che mi verranno fatte tante domande. So che molte persone speculeranno sulla situazione e ci saranno rumor e notizie, ma nessuno ha sentito nulla che provenga realmente da me, quindi sono tutte speculazioni a questo punto”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery