NBA – Durant respinge ogni ipotesi di addio: “basta domande, penso solo agli Warriors”

LaPresse/Reuters

Kevin Durant allontana ogni voce di addio e chiede “tregua” ai giornalisti: a KD interessano solo il campo e gli Warriors

Sarà questa l’ultima stagione di Kevin Durant con i Golden State Warriors? É questa la domanda che accompagnerà KD per tutta l’intera annata. Negli ultimi giorni i rumor del possibile addio di KD, apparentemente confermato dal fratello, si sono fatti sempre più insistenti, tanto che lo stesso Durant ha dovuto chiedere ai giornalisti di variare un po’ le domande, visto che non ha alcun interesse oltre che a parlare del campo e degli Warriors: “non ho bisogno di essere reclutato, non ho bisogno di sentirmi apprezzato. Non ho bisogno di niente di extra dai Golden State Warriors. Sono qui per giocare a pallacanestro e vincere partite. So già di che cosa è capace questa organizzazione. […] Vorrei solo che le persone si concentrassero sul basket. Concentratevi su quello che succede sul campo. So che è difficile restare in pari con questa roba. So che è più facile guardare a questo tipo di cose, perché è il lato che riguarda l’intrattenimento, ma cercate di aspettare che la stagione sia finita prima di fare analisi sulla free agency. So che è il vostro lavoro e può risultare duro da dire, ma cercate di spostare la vostra attenzione anche su quello che succede in campo. So che dovete comunque fare il lavoro e controllare questo tipo di roba, ma ogni giorno? In ogni città in cui vado? Dai, andiamo. Ho detto quello che avevo da dire al media day. Capisco il vostro lavoro, ma cerchiamo di trovare un compromesso. Non continuate a farmi le stesse domande ogni volta che mi vedete. Vi vedrò tutti e non ho problemi a rispondere alle domande, ma tutte le volte le stesse? Ma dai”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery