NBA, Houston Rockets in crisi nera: attento D’Antoni, ad Ovest i playoff non sono così scontati

LaPresse/Spada

Houston Rockets affatto brillanti in questo inizio di stagione NBA, l’avvio 1-5 era quantomeno inaspettato alla vigilia 

La partenza 1-5 degli Houston Rockets ha sorpreso davvero tutti in questo inizio di stagione NBA. Dopo la cavalcata superlativa nella stagione regolare della passata annata, in pochi avrebbero pronosticato queste difficoltà per i Rockets di D’Antoni. Certo, 6 partite non sono certo un test attendibile vista la stagione NBA da 82 gare, ma altrettanto certamente c’è un campanello d’allarme acceso. L’infortuno di Harden sta in parte pesando sull’inizio di Houston, ma anche in presenza del Barba la squadra non ha dato risposte confortanti. Forse il mercato estivo non è stato così brillante come ci si attendeva. L’addio di Ariza sembra pesare difensivamente, sostituirlo con Anthony ha creato una lacuna evidente nella metà campo difensiva. Detto ciò, Houston deve rialzarsi in fretta, il livello della Western Conference è più alto che mai e diverse franchigie sono in lotta per le 8 posizioni che valgono i playoff. E’ presto per dire che i Rockets rischiano, ma serve un cambio di rotta immediato.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery